Aaron Tang, la fame di Bitcoin degli Istituzionali continua nel 2021

Lettura 3 minuti


E’ quanto afferma l’ufficio analisi di Luno, exchange con sede fisica in Malesia, rilasciando una dichiarazione in cui spiega che l’interesse degli istituzionali ha sostenuto il prezzo di Bitcoin nel 2020 e le aspettative sono che la tendenza continui anche per tutto il 2021.

L’anno scorso, molte grandi aziende del calibro di MicroStrategy, MassMutual e Stone Ridge, hanno investito centinaia di milioni di dollari in Bitcoin, sul fondamento che l’inflazione seguitava a salire a causa della pandemia da Covid-19, tanto che la criptovaluta a maggiore capitalizzazione presentava specifiche simili a quelle dell’oro, offrendosi come asset alternativo per proteggere i patrimoni.

Il country manager di Luno, Aaron Tang, ha spiegato:

La recente notizia che l’S&P Dow Jones Indices farà debuttare gli indici delle criptovalute nel 2021 dovrebbe mettere le cripto davanti a un numero ancora maggiore di investitori. È qualcosa di cui si parla da più tempo. Tuttavia, il 2020 sembrava essere il punto di svolta. L’anno in cui le istituzioni hanno davvero iniziato a investire quantità significative di denaro nelle criptovalute. Ci aspettiamo che questa tendenza continui nel 2021

Tang ha evidenziato, inoltre, che le ricerche su BTC con Google erano notevolmente più alte nel 2020 rispetto a tre anni fa, quando Bitcoin aveva ottenuto il suo più antico massimo storico, a più di 19 mila dollari.

A quell’epoca, l’impennata del prezzo di Bitcoin era in gran parte guidata da operatori retail che perdevano letteralmente la testa per le ICO. Queste offerte di token hanno poi depresso il comparto, perchè alcuni erano inaffidabili se non fraudolenti, fino ad aver contribuito alle massicce perdite di cui molti trader hanno sofferto l’anno dopo nel 2018.

Tang, tuttavia, dice pure che la situazione adesso è completamente diversa, e che le istituzioni sono la forza del trend primario, mentre i trader privati seguono a ruota,

e commenta:

Crediamo che un continuo aumento dell’attenzione dei media cambierebbe le cose, ma forse ancora più importante è che ora è molto più facile che mai comprare Bitcoin. Non solo ci sono piattaforme come Luno che stanno sostenendo i clienti in tutto il mondo, ma anche attori dello spessore di PayPal e Square stanno avendo un successo enorme negli Stati Uniti

La Blockchain sempre più forte

Il manager ha spiegato poi che la pandemia da Coronavirus, che ha costretto un sacco di persone in isolamento, ha favorito l’utilizzo di nuove forme di tecnologia per raggiungere obiettivi e soddisfare alcune esigenze materiali:

Man mano che le criptovalute e gli asset digitali guadagnano trazione, continueranno ad attirare l’attenzione dei regolatori. I regolamenti progressivi sono cruciali per la crescita sana di qualsiasi industria. Speriamo che i regolatori continuino a bilanciare il bisogno di regole con le esigenze legate all’innovazione

Di Vincenzo Augello