Analisi tecnica Bitcoin ($) 01.03.2022

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Chiusura del mese di febbraio in netto rialzo per Bitcoin che archivia la prima della settimana a 44.240 dollari per unità di moneta pari ad un incremento del 14,52% sul close del giorno prima.

Dal punto di vista dei fondamentali, la criptovaluta più capitalizzata al mondo appare cinicamente beneficiare dello shutdown dei flussi finanziari verso e dalla Russia disposto dall’occidente dopo l’invasione dell’Ucraina dei militari del capo del Cremlino.

D’altro canto, l’attraversamento della soglia psicologica a 40 mila dollari alimenta la propensione al rischio degli investitori, fiduciosi delle potenzialità di asset rifugio del re delle cripto, ideato nel 2008 sulle ceneri della Grande Recessione.

Pertanto, sul versante più prettamente tecnico, gli indicatori trovano sostegno sull’ ipervenduto delle sessioni antecedenti. Ciò nonostante, una nuova dimostrazione di forza sarebbe confermata soltanto dopo il breakout della resistenza fibonacci individuata in area 45.800 dollari, la cui rottura può innescare un ulteriore allungo di tipo direzionale con target a 50 mila dollari.

In basso, invece, una discesa eventuale sotto il supporto grafico a 41.126 dollari potrebbe spingere il mercato di riferimento in una nuova fase trading-range delimitata dall’estremo inferiore di compressione, attorno 34.800 dollari.

Più difficile, in stesura, teorizzare su ribassi più consistenti del pair digitale BTC/USD.

S3S2S1PIVOTR1R2R3
29.59333.99936.72041.12645.53248.25352.659
BTC/USD DAILY PIVOT

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)