Analisi tecnica Bitcoin ($) 08.09.2021

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata del 7 settembre Bitcoin è stato soggetto a quello che in gergo appare risultare un classico flash-crash di stampo speculativo che ha catapultato il prezzo nella parte bassa del grafico sul minimo di 42.830 ($), prima di chiudere la sessione al traino di un veloce rimbalzo e close a 46.894 dollari, in scia ad una perdita dell’11% rispetto alla chiusura del giorno prima.

Sull’asset virtuale pesa tuttora quello che probabilmente è stato un disegno orchestrato dalle whale, anche se dal punto di vista grafico due exhaustion gap presenti sul mercato regolamentato dei future della criptovaluta fornivano l’alert di un calo del momentum e di uno storno potenziale.

Exhaustion gap del future BTC

Ciò nonostante, salvo la nervosa sessione di ieri, Bitcoin rimane all’interno di un sano trend rialzista privo di eccessi di volatilità, il che ne potrebbe favorire il recupero.

Peraltro, sul versante dei titoli, conforta che i valori dell’indicatore PUT/CALL ratio ricavato dai più importanti mediatori di opzioni BTC rimangano sotto l’unità, nonostante il recente rebound dello strumento asimmetrico che ha registrato il ritorno dei compratori di PUT rispetto al periodo luglio-agosto.   

Dal punto di vista tecnico, il prezzo è ora limitrofo alla media mobile a 200 giornate, per cui anche l’analisi quantitativa è contrastata. Tuttavia, una discesa sotto il supporto individuato a 44.700 dollari potrà invalidare la tendenza estiva e alimentare l’attenzione degli scopertisti con un principale obiettivo in area 40.000 dollari.

In alto, invece, sarebbe costruttiva la tenuta del supporto indicato, in quanto favorirebbe una pausa di riaccumulo, con possibile ritorno verso i livelli attraversati dalle resistenze grafiche superiori, nei confronti del prezzo che in stesura si muove attorno 45.350 dollari per un bitcoin.     

S3S2S1PIVOTR1R2R3
31.76736.81139.92844.97250.01653.13358.177
FIBO PIVOT BTC DAILY

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.