Analisi tecnica Bitcoin ($) 12.03.2021

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata dell’11 marzo 2021, Bitcoin ha esteso i guadagni fino a quota 58.113 dollari, prima di archiviare la sessione giornaliera di giovedì a 57.815($) per unità di moneta.

La configurazione grafica di breve periodo supporta un declino potenziale dei prezzi, mentre l’analisi quantitativa resta positiva nel medio e più lungo periodo. Peraltro, pattern “doppio massimo” identificato a ridosso di quota 58 mila dollari, preoccupa in parte hodler e la speculazione di brevissimo termine.

D’altro canto, il secondo massimo registrato l’11 marzo attorno 58.113 dollari, ad un livello di prezzo leggermente inferiore al primato storico in data 21 febbraio, fissato a 58.367 dollari (quotazione Coinbase), suppone e rafforza la proiezione previsionale di una tendenza che potrebbe essersi indebolita.

L’analisi classica dei prezzi, su outlook esteso, implica pertanto che il cedimento eventuale della trendline di supporto tracciata a 45.300 dollari è in grado di innescare un’inversione di tipo direzionale fino ad innescare vendite massive della criptovaluta con un primo target a quota 40 mila dollari, drawdown che non esclude ribassi verso i supporti inferiori.


In alto, soltanto la rottura senza falso segnale long del livello resistivo a 58 mila dollari consentirebbe un allungo di una certa consistenza, con obiettivo primario verso il round number e soglia psicologica dei 60 mila dollari. Ciò nonostante, più difficile per adesso prevedere una discesa al di sotto dei 45 mila dollari per un bitcoin.    

S3S2S1PIVOTR1R2R3
19.28829.22835.36945.30955.24961.39071.330
PIVOT DAILY BTC/USD

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)