Analisi tecnica Bitcoin 18.11.2020

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata del 17 novembre Bitcoin ha eseguito un nuovo allungo ed ha raggiunto quota 17.880 ($) prima di concludere la sessione daily a 17.679 dollari.

Gli indicatori di analisi quantitativa confermano la tendenza rialzista su tutti i timeframe e soltanto il forte ipercomprato può rallentare la corsa al rialzo della criptovaluta più capitalizzata ed una sua ulteriore estensione dei valori a mercato verso la resistenza tecnica a ridosso dei 20K, calcolata a 19.670 dollari; anche se, anzitutto, sarà necessario attraversare verso l’alto il livello resistivo secondario individuato a 18.670 dollari.

In basso, rispetto ad una possibile inversione short, è più probabile ipotizzare un ciclo di consolidamento e riaccumulo sopra il sostegno grafico dei 16.000 dollari, in quanto solo il cedimento dell’area compresa tra 13.000 e 13.200 dollari, corrispondente alla percentuale 61,8 dei ritracciamenti fibonacci, potrebbe restituire un segnale in grado di penalizzare la recente rivalutazione della valuta.

Sul versante dei fondamentali pesano le dichiarazioni del re degli hedge fund, Ray Dalio, che ha lanciato l’avvertimento in base al quale se le quotazioni dovessero salire troppo gli Stati e le maggiori istituzioni finanziarie del Pianeta metteranno al bando Bitcoin.

Diversamente la pensa invece Stanley Druckenmiller, per molti anni  braccio operativo di George Soros, che ha dichiarato di avere Bitcoin in portafoglio definendolo una riserva di valore capace di fornire rendimenti e soddisfazioni superiori a quelle dell’oro.

S3S2S1PIVOTR1R2R3
16.07416.57016.87717.37217.86818.17518.670
PIVOT ORARI BTC/USD

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)

Download Brave browser