Analisi tecnica Bitcoin ($) 22.01.2021

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata del 21 gennaio 2021 Bitcoin è sceso fino a 30.011 dollari prima di chiudere la sessione giornaliera a 30.855($). Aumenta dunque la pressione ribassista sulla criptovaluta più capitalizzata e l’imminente scadenza delle opzioni BTC fissata il 29 del mese corrente potrebbe penalizzare i compratori della moneta basata su blockchain.

Dal punto di vista grafico, i prezzi hanno tracciato un’estesa area di contrazione all’interno del margine inferiore attorno il supporto dei 31.630 ($) e l’estremo di resistenza a 39.100 ($). Il breakdown dell’estremo basso della zona evidenziata può accelerare le vendite fino a spingere il cambio BTC/USD a 29.300 dollari prima e verso 25.540 dollari in un momento successivo.

In alto, invece, l’eventualità di falso segnale short sotto il livello S/R (secondario) a 32.500 dollari fornirebbe all’asset la possibilità di un rimbalzo con un primo target a 35.400 dollari, mentre soltanto il breakout di quota 39.100 ($), corrispondente al primo grado di resistenza fibo, sarebbe in grado di fornire una nuova dimostrazione di forza.

Sul versante macroeconomico, la scelta di Janet Yellen al Tesoro, decisa dal presidente USA Joe Biden, preoccupa il mondo cripto. L’ex numero uno della Fed, oltre a proporre una tassa cripto, c.d. “non realizzata”, sui profitti potenziali (unrealized tax), ha espresso il timore che le valute virtuali possano essere utilizzate per finanziare attività illegali , monito che si lega a quello del presidente della BCE Christine Lagarde di un paio di settimane fa.         

S3S2S1PIVOTR1R2R3
25.54629.30031.63035.39739.10041.48645.249
PIVOT ORARI BTC/USD

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)