Analisi tecnica EURUSD 04.09.2019

Lettura 2 minuti

PREVISIONE

Nella giornata di martedì il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha raggiunto il minimo biennale a 1,0925 prima di ritracciare long. La tendenza primaria resta comunque ribassista e solo il pesante ipervenduto può impedire ulteriori cedimenti della Moneta Unica Europea vs il Dollaro USA. Dal punto di vista macroeconomico sull’Euro pesano la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina e l’attesa per la BCE che il 12 settembre potrebbe annunciare un consistente aggiornamento delle manovre di allentamento monetario. Sul fronte dei riferimenti che emergono dell’analisi quantitativa del cross EUR/USD, a seguito del rebound in corso, il sentiment migliora sul breve termine ma rimane compromesso sul medio e lungo periodo. D’altro canto il grafico evidenzia come soltanto il superamento del livello 61,8% fibo, che coincide con quota 1,1065 già segnalata nella precedente analisi, potrebbe fornire un segnale di tenuta rispetto al minimo 1,0925. E’ necessaria dunque una fase di riaccumulo sopra 1,1065 per favorire una evoluzione positiva del rimbalzo ed il recupero di quota 1,1110, struttura grafica significativa. In basso, invece, il breakdown eventuale dal livello marcato a 1,0925 nella seduta appena trascorsa consentirebbe un’accelerazione delle vendite short verso il round number a 1,09. Sul fronte operativo è bene rimanere cauti nella valutazione del rimbalzo in atto, considerando che le possibilità per una recrudescenza delle politiche espansive da parte della Banca Centrale Europea stanno aumentando. (Di Vincenzo Augello)

PIVOT ORARI EURUSD : S3 1,0650, S2 1,0840, S1 1,0915, P 1,1035, R1 1,1108, R2 1,1225, R3 1,1420

(riproduzione riservata)

Per gli appassionati di criptovalute

Prova il browser Brave in modo da sostenere il progetto di diffusione di Brave Software Inc.,oppure visita la mia pagina facebook “Brave il migliore browser al mondo” se vuoi sapere di cosa si tratta e scaricarlo dal pulsante USA l’APP. Vedrai che è interessante, remunerativo per gli utilizzatori ed in grado, tra poco tempo, di restituire profitti mediante la visualizzazione delle pubblicità dei siti internet che visiti, come già avviene in Francia, USA, Canada, Regno Unito e Germania.

Download Brave browser