Analisi tecnica EURUSD 09.08.2021

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata del weekend il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha subito una brusca flessione ed è sceso fino a 1,1754 prima di chiudere la sessione di venerdì scorso a 1,1758, in perdita dello 0,62% sul prezzo del giorno prima.

La struttura tecnica appare dunque indebolita, mentre sulla price action del cross più liquido hanno pesato gli ottimi dati macro USA che hanno evidenziato la netta ripresa del mercato del lavoro con un tasso di disoccupazione sceso al 5,4% su attese del 5,7%, una tendenza dunque confortante, che se confermata a settembre, potrà impegnare le decisioni della Federal Reserve in merito ad un piano di politica monetaria meno accomodante.

Peraltro, sul suolo americano, una percentuale di senza lavoro che il mese prossimo dovesse scendere al 5%, più facilmente consentirebbe alla FED di implementare misure di tapering. Scenario macroeconomico, quello d’oltreoceano, che sembra favorire il biglietto verde sulla moneta del vecchio continente, preda della recrudescenza della pandemia da Coronavirus.

Di conseguenza, da un punto di vista grafico, la rottura short del supporto fibo individuato a 1,1745 sarebbe in grado di accelerare le vendite della principale coppia valutaria verso il più forte sostegno inferiore calcolato a 1,1685, dove è invece probabile una reazione da parte dei compratori.

Ciò nonostante, difficile al momento ipotizzare l’uscita dei prezzi dal bear market corrente, mentre solo il breakout della resistenza a 1,1940 potrebbe fornire un segnale di recupero ed innescare il rebound con obiettivo a ridosso della media mobile a 200 giornate, in stesura attorno 1,20.         

S3S2S1PIVOTR1R2R3
1,16851,17451,17831,18431,19031,19401,1999
FIBO PIVOT EURUSD DAILY

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)