Analisi tecnica EURUSD 09.11.2020

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata del weekend il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha compiuto un deciso rimbalzo verso l’alto, ed è risalito fino a quota 1,1890 prima di chiudere la sessione di venerdi 6 novembre a 1,1873.

Sul versante grafico la situazione è dunque migliorata, tuttavia il cross resta all’interno di un’ampia fascia di contrazione dei prezzi, compresa tra 1,16 e 1,1920, per cui solo la rottura di uno dei due estremi potrebbe fornire spunti concreti di direzionalità.

D’altro canto, dal punto di vista geopolitico e macroeconomico, i mercati finanziari dovrebbero ricominciare a muoversi dopo l’elezione del presidente Biden, in grado di concorrere (con la Banca Centrale USA) all’inizio di una nuova tendenza del rapporto EUR/USD.

Ciò nonostante, è probabile che solo il breakout della resistenza attorno 1,1975 consentirebbe un allungo più consistente verso 1,2011, massimo da giugno 2018.  

In basso, invece, critico il ritorno sotto il livello di supporto fibonacci calcolato a 1,1795, anche se soltanto il breakdown di quota 1,16 potrebbe invalidare i recenti progressi e offrire un market timing ribassista di tipo direzionale ai venditori.

In ambito operativo, l’analisi quantitativa basata sui principali indicatori utilizzati dai trader è contrastata e l’RSI, su grafitazione daily, segna una tendenziale divergenza negativa con il mercato di riferimento.  

S3S2S1PIVOTR1R2R3
1,15031,16151,16841,17951,19081,19771,2089
PIVOT ORARI EUR/USD

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)

Per gli appassionati di criptovalute

Prova il browser Brave in modo da sostenere il progetto di diffusione di Brave Software Inc.,oppure visita la mia pagina facebook “Brave il migliore browser al mondo” se vuoi sapere di cosa si tratta e scaricarlo dal pulsante USA l’APP. Vedrai che è interessante ed in grado di restituire guadagni mediante la visualizzazione degli annunci pubblicitari.

Download Brave browser