Analisi tecnica EURUSD 10.02.2020

Lettura 2 minuti

PREVISIONE

Anche nella giornata del weekend il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha seguitato a scendere, raggiungendo quota 1,0942 prima di chiudere la sessione giornaliera di venerdì a 1,0944. La struttura grafica pertanto rimane negativa, mentre l’analisi quantitativa conferma il posizionamento short dei principali indicatori direzionali. Il forte ipervenduto tuttavia e le prese di profitto dei venditori potrebbero generare un rimbalzo fisiologico delle quotazioni di mercato fino 1,0970 – 1,0980. Ciò nonostante, prima di assistere ad una risalita di una certa consistenza sarà necessaria una fase di riaccumulo sopra 1,0980, anche se soltanto il ritorno oltre 1,11 potrebbe fornire una reazione vera e propria del cross EUR/USD.

In basso, sono individuati obiettivi di breve termine quota 1,0925 e 1,09, target peraltro attualmente rappresentati dai valori di volatilità implicita e sostenuti dalle ultime movimentazioni avvenute sui titoli derivati delle valute del principale cambio forex. Sul versante dei fondamentali della moneta unica UE, il fatto che il Presidente Lagarde abbia recentemente evidenziato come l’economia europea sia riuscita a resistere alle turbolenze internazionali e geopolitiche grazie al programma monetario “accomodante” non favorisce sul breve e medio periodo apprezzamenti significativi della divisa della Banca Centrale di Francoforte.  

PIVOT 30 MIN EURUSD : S3 1.0900, S2 1.0920, S1 1.0936, P 1.0947, R1 1.0968, R2 1.0993, R3 1.1045

(riproduzione riservata)

Di Vincenzo Augello

Per gli appassionati di criptovalute

Prova il browser Brave in modo da sostenere il progetto di diffusione di Brave Software Inc.,oppure visita la mia pagina facebook “Brave il migliore browser al mondo” se vuoi sapere di cosa si tratta e scaricarlo dal pulsante USA l’APP. Vedrai che è interessante ed in grado di restituire guadagni mediante la visualizzazione degli annunci pubblicitari.

Download Brave browser