Analisi tecnica EURUSD 13.09.2021

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata del weekend il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha terminato in ribasso dello 0,13% rispetto alla chiusura della sessione precedente ed ha archiviato la seduta di venerdì 10 settembre a 1,1808.   

Sul versante macroeconomico, il principale rapporto valutario potrà beneficiare della tendenziale ripresa dell’Eurozona, anche se lo scenario geo-sanitario determinato dalla variante Delta è in grado di rallentare il rimbalzo potenziale del cross di riferimento.

Ciò nonostante, la maggiore complessità dello status pandemico da Covid-19 negli Stati Uniti e la possibilità di un rinvio a novembre delle misure di tapering da parte della Federal Reserve non sostengono la price action del biglietto verde sui grafici finanziari.     

Sul fronte tecnico, gli indicatori di analisi quantitativa sono negativi sui diversi timeframe, il che spinge ad una lettura contrarian, idonea peraltro ad alimentare il vantaggio statistico dei compratori del pair di monete.

Nel dettaglio, il supporto volumetrico [VAL (value area low) volume profile – close 09-10 settembre], sviluppatosi a 1,1805, può favorire riaccumulo sopra quest’ultimo livello e facilitare una consolidazione di tipo rialzista se attraversato long oppure determinare uno short pullback.

Tuttavia, soltanto il breakout di quota 1,19 fisserebbe i presupposti statistici per un rebound bullish di una certa consistenza con obiettivo primario limitrofo alla media mobile più seguita dai trader che in stesura passa a 1,1998.

In basso, invece, critico risulterebbe lo stazionamento dei prezzi EUR/USD attorno o sotto 1,18, in quanto stimolerebbe l’attenzione degli scopertisti di breve termine, fino ad innescare la discesa eventuale verso 1,1778 prima e 1,1746 in un momento successivo delle vendite.

S3S2S1PIVOTR1R2R3
1,15651,16551,17101,18001,18901,19461,2036
FIBO PIVOT EURO DAILY

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.