Analisi tecnica EURUSD 14.12.2020

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata del weekend il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha esteso il rialzo fino a quota 1,2163 prima di chiudere la sessione di venerdì 11 dicembre a 1,2109.

Sul fronte macroeconomico nemmeno le misure di aggiustamento di politica monetaria annunciate dalla Banca Centrale Europea giovedì scorso hanno influito sulla rivalutazione corrente del principale cambio forex.

In effetti, in stesura, la coppia di valute più liquida del mercato valutario sta mostrando un ciclo di riaccumulo e consolidamento attorno la resistenza grafica individuata a 1,2160. Soltanto il breakout di quest’ultimo livello può favorire un nuovo allungo con obiettivi a 1,2230 prima e 1,2340 in un momento successivo.

Ciò nonostante il forte ipercomprato è tuttora in grado di provocare uno storno dovuto a possibili prese di profitto dopo il bull market persistente delle sedute precedenti, anche se, da un punto di vista tecnico, il breakdown eventuale da quota 1,1730 sarebbe capace di invertire la tendenza primaria.

La moneta UE potrebbe continuare a rafforzarsi in questo scorcio di fine d’anno, sebbene la variabile macro da monitorare è soprattutto il possibile accordo sulla Brexit tra Londra e Bruxelles che, a parte le misure di stimolo all’economia USA e l’arrivo delle vaccinazioni anti-Coronavirus, in autonomia potrà scuotere il movimento del cross più negoziato dalle piattaforme di trading, modificando i volumi e i parametri di  volatilità implicita che derivano dallo scambio di future e opzioni.  

S3S2S1PIVOTR1R2R3
1,20091,20511,20761,21181,21601,21861,2228
PIVOT ORARI EUR/USD

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)