Analisi tecnica EURUSD 25.06.2019

Lettura 2 minuti

PREVISIONE

Nella giornata di lunedì il cambio euro/dollaro (EUR/USD) ha confermato la tendenziale di rimbalzo iniziata da quota 1,1190 /1,12 la settimana scorsa, in scia agli aggiornamenti di politica monetaria rilasciati dalla Federal Reserve che allude ad una posizione hawkish. La situazione tecnica è positiva, con gli strumenti di analisi quantitativa che mostrano un rafforzamento della pressione rialzista. In aumento anche la volatilità media giornaliera che ha raggiunto i 69 punti proprio nella seduta di ieri. Rimangono solide quindi le probabilità per una prosecuzione del trend, con un primo target calcolato a 1,1440. Ciò nonostante, in vista della pubblicazione del PIL USA, in programma giovedì 27 giugno alle 12.30 [(GMT + 2) 14:30 ora italiana], è possibile assistere ad un rallentamento temporaneo della rivalutazione della divisa UE nei confronti del greenback o comunque ad una fase di consolidamento sopra 1,1350. Sul versante macroeconomico, infatti, il prodotto interno in calo, le guerre commerciali ed i rischi della diminuzione dei valori di produttività e del trasporto merci statunitensi potrebbero alimentare l’inversione di tendenza, peraltro sostenuta anche dalle posizioni speculative in acquisto degli investitori professionali, trend follower. Critico, d’altro canto, il ritorno del cross sotto 1,1280, in quanto può invalidare la visione bullish e ripristinare l’attenzione dei venditori sulla coppia EUR/USD.     

PIVOT ORARI EURUSD : S3 1,0913, S2 1,1111, S1 1,1240, P 1,1308, R1 1,1437, R2 1,1506, R3 1,1704

(riproduzione riservata)

Per gli appassionati di criptovalute

Prova il browser Brave in modo da sostenere il progetto di diffusione di Brave Software Inc.,oppure visita la mia pagina facebook “Brave il migliore browser al mondo” se vuoi sapere di cosa si tratta e scaricarlo dal pulsante USA l’APP. Vedrai che è interessante, remunerativo per gli utilizzatori ed in grado, tra poco tempo, di restituire profitti mediante la visualizzazione delle pubblicità dei siti internet che visiti, come già avviene in Francia, USA, Canada, Regno Unito e Germania.

Download Brave browser

Di Vincenzo Augello