Analisi tecnica EURUSD 29.03.2021

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella giornata del weekend il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) rallenta la discesa delle sedute precedenti e chiude a 1,1803 la sessione di venerdì 26 marzo.

Il principale rapporto forex si muove all’interno di una spirale negativa a causa di migliori fondamenti degli Stati Uniti, combinati con la lenta distribuzione del vaccino anti-coronavirus nell’Eurozona, mina vagante del tessuto economico del Vecchio Continente.

Dal punto di vista tecnico, l’analisi quantitativa conforta solo in parte e sui timeframe più estesi, ma la compressione subita dal cross di riferimento, generata dalla trendline ribassista e dal supporto parallelo all’asse del tempo, delimita il triangolo discendente che penalizza il pair più liquido, fino a poter anticipare la prosecuzione del ribasso corrente.

A fronte del timido rebound del fine settimana, l’assenza di falso segnale short sotto 1,1790 confermerebbe il reverse della tendenza primaria e fornirebbe il market timing ai venditori con un primo obiettivo a 1,1735 e un secondo target a 1,1650 nella fase successiva della svendita.

In alto, invece, soltanto la risalita e la consolidazione del prezzo sopra la media mobile a 200 giornate potrà restituire il controllo dell’asset valutario ai compratori.   

S3S2S1PIVOTR1R2R3
1,14991,17901,19191,20811,22101,23721,2663
PIVOT DAILY EUR/USD

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)