Analisi tecnica EURUSD 29.11.2021

Lettura < 1 minuto


PREVISIONE

Nella giornata del weekend il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) è velocemente risalito dello 0,90% ed è rimbalzato da 1,1204, minimo di seduta, terminando la sessione del 26 novembre a 1,1306.

Anche dopo questo rebound la struttura grafica del cambio rimane compromessa e la rottura short del sostegno a 1,12 può ripristinare la pressione ribassista e il ritorno dei venditori in controllo.

Tuttavia, sul versante macroeconomico, la variante Omicron potrebbe rallentare il reverse di politica monetaria USA e le misure di riduzione progressiva degli acquisti dei titoli governativi a stelle e strisce (tapering) da parte della Federal Reserve (FED), fattori che negli Stati Uniti manterrebbero praticamente intatta la base monetaria penalizzando l’appeal del biglietto verde come asset rifugio, fino a beneficiare i compratori del rapporto di valute più liquido.

Ciò nonostante, prima di assistere ad una risalita di una certa consistenza, sarà utile un’ adeguata fase di riaccumulo in area 1,1250 con estensione verso la resistenza tecnica individuata a 1,1325, mentre nel breve termine solo il breakout di quest’ultimo livello fornirebbe un vero e proprio segnale di recupero.      

S3S2S1PIVOTR1R2R3
1,11231,11791,12131,12691,13251,13591,1415
PIVOT ORARI EUR/USD

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)