Analisi tecnica EURUSD 30.09.2021

Lettura 2 minuti


PREVISIONE

Nella sessione di mercoledì 29 settembre il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha subito un brusco impulso ribassista ed è sceso fino a 1,1589. La struttura grafica è quindi compromessa e la price action sta premiando i venditori del cross più liquido del mercato valutario.

D’altro canto, l’eventualità che la Federal Reserve stia sottovalutando gli effetti a breve/medio termine dell’inflazione preoccupa gli investitori che operano sugli asset a più alto rapporto rischio – rendimento, i quali temono l’annuncio di presupposti macro per una rilettura a novembre della politica monetaria USA già nel prossimo meeting del FOMC, braccio operativo della Banca Centrale statunitense, il prossimo 13 ottobre.

Come trader, sarà dunque utile il prossimo report della Commissione di Vigilanza sul Trading dei Future (CFTC), da dove si potranno ricavare altre indicazioni riguardo ad una possibile inversione del sentiment a favore del dollaro americano che beneficerebbe di potenziali misure di tapering.

Dal punto di vista tecnico, la pressione in vendita e l’analisi quantitativa sostengono il vantaggio statistico degli short seller e favoriscono la continuazione dei ribassi di EUR/USD con un primo obiettivo stimato a 1,1565 ed un secondo target a 1,1522, prima di un probabile rebound.

In alto, invece, una reazione dei compratori dovrà anzitutto misurarsi con la resistenza individuata a quota 1,1674, in quanto solo il breakout senza falso segnale long di quest’ultimo livello potrà fornire un alert di rallentamento delle vendite correnti.

S3S2S1PIVOTR1R2R3
1,15651,16551,17101,18001,18901,19461,2036
FIBO PIVOT EURO DAILY

Di Vincenzo Augello

(riproduzione riservata)


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.