Basic Attention Token e Brave: il punto della situazione

Lettura 3 minuti

Nonostante la forte crescita del numero di editori che lavorano per Brave, ora giunto a 275.000, i dati dimostrano che il token BAT non ha beneficiato di un aumento del valore di mercato. La quotazione del Basic Attention Token (BAT) è aumentata del 400% da febbraio ad aprile, ma da allora è diminuita del 61%. La market cap si attesta a 231 milioni di dollari, con un volume di scambi di 7,93$ milioni nelle ultime 24 ore. BAT è un token ERC-20 basato su Ethereum (ETH), progettato per essere scambiato tra editori, inserzionisti e utenti. Brendan Eich, fondatore e CEO di BAT, è anche il creatore di Javascript e co-fondatore di Mozilla e Firefox e resta comunque una garanzia per i mercati. Il token è stato coniato per dare valore all’attenzione dell’utente internet; il progetto comprende una piattaforma di scambio di annunci open-source  decentralizzata, progettata per affrontare le frodi e le opacità della pubblicità digitale tradizionale. L’ecosistema BAT comprende Brave, il browser a codice-aperto, incentrato sulla privacy, studiato per bloccare tracker e malware. Brave riduce i tempi di caricamento delle pagine-web bloccando gli annunci, consentendo pagamenti tra editori e creatori di contenuti e fornendo un’alternativa valida ai flussi di reddito tipici basati sugli annunci google, facebook ecc..

Quando un utente opta per Brave Rewards, inizia a vedere gli annunci di Brave network e accumula BAT, che può richiedere mensilmente tramite il portafoglio integrato. Gli utenti possono personalizzare il numero di banner che vogliono vedere, da 1 a 5 all’ora o scegliere di non vedere alcun annuncio. Le ads del browser basato su blockchain non sostituiscono i banner pubblicitari attuali, ma sono separati e diversi tra loro. Gli internauti li vedono come offerte sotto forma di notifiche. Quando si clicca sulle notifiche la pubblicità si apre a pagina intera in una apposita scheda del browser Brave. Anche se la corrispondenza degli annunci avviene direttamente sul dispositivo utilizzato, i dati dell’utente non vengono mai inviati a nessuno, men che meno a Brave software Inc..

I creatori di contenuti e gli editori utilizzano Brave anche per guadagnare pagamenti in BAT e completano il processo di verifica su Uphold, un servizio di cambio valute, dove i contributi in BAT sono tenuti in deposito a garanzia. I token BAT possono anche essere convertiti automaticamente in valute fiat e trasferiti sul conto bancario. All’inizio di quest’anno, Brave Software Inc. ha annunciato che gli utenti saranno presto in grado di ritirare direttamente i BAT dal browser, previa verifica della Banca USA Uphold.

Il programma di navigazione cifrato ha recentemente ottenuto 20 milioni di download e 5,5 milioni di utenti attivi, con il 20% dell’utenza su desktop e l’80% su cellulare. Rispetto a novembre 2016 il browser Chrome di Google ha segnalato due miliardi di installazioni. Tuttavia, nei ripetuti test testa a testa, Brave ha avuto i tempi di caricamento più rapidi tra i concorrenti Chrome e Firefox. (Di Vincenzo Augello).

Prova il browser Brave in modo da sostenere il progetto di diffusione di Brave Software Inc.,oppure visita la mia pagina facebook “Brave il migliore browser al mondo” se vuoi sapere di cosa si tratta e scaricarlo dal pulsante USA l’APP. Vedrai che è interessante, remunerativo per gli utilizzatori ed in grado, tra poco tempo, di restituire profitti mediante la visualizzazione delle pubblicità dei siti internet che visiti, come già avviene in Francia, USA, Canada, Regno Unito e Germania.

Download Brave browser