Brave Reward esteso all’utenza Android in Giappone dopo l’intesa Brave e bitFlyer

Lettura 2 minuti


Nella giornata di oggi Brave Software Inc. ha reso noto l’amplimento della partnership con bitFlyer, uno degli exchange più importanti del Giappone con sede fisica a Tokyo.

La startup guidata dal programmatore statunitense Brendan Eich ha dunque fornito all’utenza android del Sol Levante la disponibilità dell’ecosistema Brave Reward.

La verifica della funzione con bitFlyer consentirà anche agli utenti del browser su blockchain che vivono in Giappone di ritirare i BAT che guadagnano optando per la visualizzazione degli annunci Brave o di aggiungervi fondi, nonché di inviare tip e ricompense ai creatori di contenuti che hanno collegato un conto bitFlyer ai canali o ai siti web sui loro dispositivi Android.

Brave Reward per il Giappone
Brave reward per l’Italia

Per interfacciare il sistema, la community nipponica dovrà semplicemente  aggiornare in app il browser Brave su Android alla versione 1.35.x.

Oltre all’integrazione bitFlyer, nella v1.35.x di Brave gli utenti noteranno pure importanti aggiornamenti dell’interfaccia generale del Brave Reward, dovuto al miglioramento del User Interface design UI/UX, che rende l’usabilità su android fluida e piacevole come mostrato nelle figure.

Di fatto, l’integrazione con la più grande borsa di criptovalute del Giappone permetterà agli utenti un maggiore controllo delle attività di Brave Reward mobile, in aggiunta a quelle su versione desktop, oltre a significare un altro importante passo avanti per Basic Attention Token e l’ecosistema Brave a livello internazionale.

Di Vincenzo Augello