CEO Binance per gli Stati Uniti: Bitcoin Sale grazie ai nuovi Trader

Lettura 3 minuti


Nelle ultime sessioni e prima di quello che ancora appare un fisiologico ritracciamento Bitcoin è salito a razzo. La valuta ha attraversato la soglia dei 19.000 dollari dopo tre anni e non sono pochi gli analisti che pensano ad una bull run anche per tutto il  2021.

Bitcoin sale perché la gente lo compra

Diversi esperti del settore valutano ora da cosa può essere dipeso uno strappo tale in un così breve lasso di tempo. È il fatto che major come il Dollaro USA soffrono l’inflazione ? È la notizia che le infezioni da Coronavirus stanno aumentando in tutto il mondo ? Potrebbero essere una combinazione di entrambe le ragioni ? Secondo Catherine Coley, amministratore delegato di Binance USA, il motivo è l’alto numero di nuovi acquirenti che continua ad entrare sui mercati delle monete virtuali.

Potremmo trovarci di fronte ad un classico caso di FOMO, acronimo che sta per Fear of missing out, il bias che denota il timore di perdere un’occasione e, per quanto riguarda Bitcoin, non è certo la prima volta che succede. Non appena BTC si impenna saltano tutti sulle tastiere pronti a mettersi in gioco. Vedono il prezzo salire, allora decidono in fretta di entrare per ricavare profitti finanziari e fanno trading a testa bassa.

Purtroppo, tutto ciò ha talvolta riflessi negativi. Se da una parte sostiene Bitcoin nel breve termine, da un’altra può avere effetti svantaggiosi e persistenti fino ad una pesante svalutazione. E’ quanto accaduto non molto tempo dopo che la criptovaluta raggiunse il suo massimo storico di quasi 20.000 dollari nel dicembre di tre anni fa, quando improvvisamente una massa sterminata di persone ha sentito il bisogno di salire sul carro.

Solo che poi Bitcoin è collassato e alla fine del 2018 era venduto per una cifra inferiore a quella dell’anno precedente. Ha perso più o meno il 70 per cento ed è sceso ben al di sotto dei 4.000 dollari, struttura grafica e area di rebound sfruttata a marzo 2020, a seguito del crash pandemico da covid-19.

Tuttavia, mentre Coley prevede che il deflusso e lo storno dei prezzi di Bitcoin continuerà e rimarrà latente per le prossime settimane, è comunque fiduciosa che non durerà tanto a lungo come nel 2018 e in una recente intervista, ha commentato:

Direi che, semmai, il pullback sarà comprato in fretta, visto che la storia e il sentiment intorno a un bene digitale come Bitcoin rimane affidabile e necessario, soprattutto nei tempi a venire

Coley: un grande futuro

Alla domanda che gli viene fatta :” Per come stanno le cose, lei ritiene che ci siano più compratori che venditori che stanno causando questi pump su Bitcoin adesso ?

Ha risposto:

Beh, è facile dire che ci sono più compratori che venditori, ma il modo migliore di leggere la situazione è proprio quello di guardare cosa sta accadendo ora. La domanda su BTC è in potenziale crescita, mentre quelli che possiedono la criptovaluta se la tengono e rimangono hodler, come li chiamano nel nostro settore

Di Vincenzo Augello