CNBC, Jim Cramer confessa: ho Bitcoin

Lettura 3 minuti


James Joseph Cramer è una celebrità negli Stati Uniti ed è il conduttore del fortunato programma televisivo Mad Money alla CNBC. In passato è stato un abile hedge fund e alla tv americana spiega l’approccio agli investimenti e la speculazione.

Qualche giorno fa ha dichiarato di possedere Bitcoin, che vede come una potente alternativa al contante e alle valute fiat.

Jim Cramer confessa di avere un bel po’ di Bitcoin

Il famoso anchorman statunitense pensa che le vagonate di contanti serrate nei caveau delle banche sotterrano il prezzo del denaro fisico.

In pratica, è convinto che se anche il fiat abbia tuttora un valore intrinseco, tenerlo in un conto deposito o da qualche altra parte non produce grandi vantaggi. Le banche non adeguano il risparmio al costo della vita né fanno gli interessi dei clienti.

Al contrario, crede che Bitcoin stia diventando un’alternativa, ed afferma:

Possiedo Bitcoin. Lo possiedo da un po’ di tempo. È un’alternativa alle posizioni in contanti dove non si guadagna assolutamente nulla. …..dovremmo usare meno il contante, …..penso che sia quasi irresponsabile non avere bitcoin

Considerando che Cramer non è stato mai un fan sfegatato della criptovaluta, pur non avendola mai criticata, ha commentato che in passato Bitcoin era “gonfiato“.

Con il passare del tempo, tanta gente ha avuto una metamorfosi simile a quella di Cramer, tanto che molti ora sostengono che il denaro convenzionale non rappresenta più né una misura della ricchezza né il capitale. Da quando la pandemia da Coronavirus ha colpito l’economia a livello planetario, asset come il dollaro USA hanno vissuto enormi turbolenze e una pesante inflazione. Per cui, nonostante il biglietto verde ancora circoli, non significa più di tanto agli occhi attenti degli investitori.

Bitcoin, invece, è letto come un’imponente evoluzione del fintech ed ha perso parte della sua natura speculativa. Così, attori istituzionali come MicroStrategy e più recentemente Tesla hanno investito miliardi di dollari e hanno lanciato BTC verso nuovi massimi storici che possono anticipare l’approdo al target dei 50 mila dollari.

Cramer si mostra entusiasta commentando che Bitcoin è “eccitante” e che sta cercando di acquistarne ancora. Ha poi raccontato che stava comprando BTC quando è sceso sotto i 18.000 dollari, qualche mese fa nel 2020.

Cripto volano

Ha detto ai suoi fan che ha e che ha comprato Bitcoin, ma non ha mai reso noto né la quantità né a quale prezzo.

Altre monete stanno facendo bene negli ultimi tempi, grazie pure allo stato di grazia della regina delle criptovalute. Ethereum, per esempio, si muove poco al di sotto del suo primato a 1.830 ($) e avvicina la soglia dei 2.000 dollari, mentre dApp e token erc-20 seguono a ruota..

Di Vincenzo Augello