Come usano le medie i gestori di fondi ?

Lettura 2 minuti

Le medie mobili sono uno degli strumenti più noti e semplici a disposizione dei trader. Tuttavia gli operatori professionali le ritengono indicatori inadeguati nell’approccio ai mercati finanziari attuali.  Le medie mobili sono utilizzate per generare segnali di acquisto e di vendita mediante il confronto tra i prezzi e la media mobile o attraverso l’incrocio delle medie. Per i dettagli operativi potete consultare la Rete, certamente più che esaustiva sull’argomento. Tuttavia entrambe le tecniche sono poco robuste, in quanto non è possibile individuare una lunghezza standard predefinita che si adatti bene ai titoli o alle valute senza produrre un gran numero di falsi segnali. Invece, una delle medie più osservate dalle Banche d’Affari e dai gestori di fondi è quella a 200 periodi, non a caso è spesso possibile osservare importanti movimenti direzionali quando i prezzi superano la propria media mobile a 200 periodi SMA (200) oppure quando la media mobile a 50 supera quella a 200. Sulla base di questa visione la gran parte dei traders retails negli anni  2001, 2008 e 2011 avrebbe potuto evitare di prendere posizioni rialziste e di subire perdite a doppia cifra. Sempre sul versante operativo ulteriori miglioramenti rispetto alle medie mobili tradizionali si ottengono con le medie adattive, AMA (adaptive moving average), che hanno il vantaggio di funzionare in modo più omogeneo ed efficace sia nelle fasi a ridotta volatilità che in quelle a elevata volatilità. Un ultimo valido utilizzo delle medie mobili si ha con quelle a 9 e 18 periodi.

Strategia 9 – 18 adaptive moving average

L’incrocio di queste due medie fornisce quasi sempre segnali attendibili: quando la media veloce supera la lenta scatta il segnale di acquisto mentre, quando la media veloce scende sotto la media lenta scatta il segnale di vendita. Ancora una volta ho voluto scrivere di come idee semplici ma frutto di accurati backtesting professionali, consentano anche a chi non dispone di grandi mezzi di poter ottenere risultati dal trading superiori a quelli conseguibili col fai date improvvisato e pericoloso, risparmiando tempo e soprattutto denaro. (Di Vincenzo Augello).