Cot report UPDATE: 04.08.2020 – Future EURO

Lettura: 3 minuti

PREMESSA

Il report rilasciato tutti i venerdì sera dalla C.F.T.C. (Commodity Futures Trading Commission) si basa sulle dichiarazioni settimanali obbligatorie delle posizioni assunte dagli investitori, superiori ad una data soglia; rappresenta quindi un indicatore di sentiment essenziale nel trading di valute. Raramente restituisce segnali fuorvianti. In questo tipo di relazione i LARGE TRADER, ossia gli operatori istituzionali come le Banche d’Affari e gli Hedge Fund, influenzano direttamente la moneta EURO, per cui se sono maggiormente compratori il cambio tenderà al rialzo e viceversa. I COMMERCIAL invece sono produttori, trasformatori, grossisti e utilizzatori di merci specifiche che usano il future della valuta in copertura degli scambi commerciali. Questi ultimi pertanto sono compratori quando l’EURO è conveniente e venditori qualora la valuta UE mostri degli eccessi. 

SCREENING

COT REPORT

POSIZIONI NETTE FUTURES UE: ACQUISTI – VENDITE

COMMERCIALLARGE TRADERSMALL TRADER
– 241.358+ 180.648+ 60.710

In linea di massima gli operatori privati e le piccole società di investimento che operano sulle valute usano il Cot Report, pubblicato ogni settimana dalla C.F.T.C., per leggere le posizioni delle grandi istituzioni finanziarie e dei gestori di patrimoni, come Hedge Fund e Banche d’Affari, che accedono al mercato valutario solo per investimento. Il Commitment of Traders è dunque un documento utile, tuttavia siccome operando sul cambio Euro/Dollaro abbiamo a che fare con DUE VARIABILI, EUR e USD ovvero Euro contro Dollaro USA, che rappresentano una frazione matematica, se si indebolisce l’Euro non è detto che il cross EUR/USD scenda, in quanto il dollaro americano potrebbe indebolirsi ancora di più ed EUR/USD salire nonostante le vendite sulla moneta europea.

Fonte: Timingcharts.com. EURO FX FUTURES CME 04.08.2020

Ecco il motivo per cui nel cercare di valutare le probabilità di rialzo o di ribasso di medio termine della coppia più liquida che circola sul mercato interbancario serve analizzare anche il future del biglietto verde, che pure questa settimana conferma la prevalenza contenuta di posizioni istituzionali nette vendute, tuttora abbondantemente sotto i 10.000 trade.

Fonte: Timingcharts.com. US DOLLAR FUTURES CME 04.08.2020

Il simmetrico dell’Euro invece resta fortemente comprato e rispetto alla settimana precedente incrementa il totale delle posizioni long di altri 23.089 contratti, per un totale netto d’esposizione in acquisto pari a 180.648 operazioni. Di conseguenza sale anche l’operatività di copertura dei COMMERCIAL, equivalente ad un valore netto short dell’open interest di 241.358 contratti derivati, che dai primi del mese di marzo hanno ricominciato a vendere la moneta UE attraverso il future.        

Di Vincenzo Augello