Cot report UPDATE: 06.07.2021 – Future EURO

Lettura 3 minuti


PREMESSA

Il report rilasciato tutti i venerdì sera dalla C.F.T.C. (Commodity Futures Trading Commission) si basa sulle dichiarazioni settimanali obbligatorie delle posizioni assunte dagli investitori, superiori ad una data soglia; rappresenta quindi un indicatore di sentiment essenziale nel trading di valute. Raramente restituisce segnali fuorvianti. In questo tipo di relazione i LARGE TRADER come le Banche d’Affari e gli Hedge Fund, influenzano direttamente la moneta EURO, per cui se sono maggiormente compratori il cambio tenderà al rialzo e viceversa. I COMMERCIAL invece sono produttori, trasformatori, grossisti e utilizzatori di merci specifiche che usano il future della valuta in copertura degli scambi commerciali. Questi ultimi pertanto sono compratori quando l’EURO è conveniente e venditori qualora la valuta UE mostri degli eccessi.

SCREENING

COT REPORT

POSIZIONI NETTE FUTURES UE: BUYERS meno SELLERS

COMMERCIALLARGE TRADERSMALL TRADER
– 124.158+ 77.190+ 46.968

POSIZIONI NETTE FUTURES USA: BUYERS meno SELLERS

 COMMERCIALLARGE TRADERSMALL TRADER
– 13.020+ 7.569+ 5.451
COTINDEX OSCILLATOR

LARGE TRADER EUROLARGE TRADER USDCOMMERCIAL EUROCOMMERCIAL USD
69,6832,3426,4967,16

L’ultimo aggiornamento del Cot Report, compilato martedi scorso e pubblicato nella serata di venerdì 9 luglio dalla Commissione di Vigilanza USA sui future, mostra il netto incremento di posizioni che confermano i ritracciamenti di gran parte dei cambi con al numeratore la moneta unica europea.

Tendenza CIO dal 25.08.20 al 06.07.2021

Nel dettaglio, l’open interest ribassista EURO – TREND FOLLOWER aumenta di 13.986 trade, al quale risponde, peraltro in modo pressoché speculare, il taglio di 13.890 operazioni in vendita e di copertura degli operatori istituzionali. L’asimmetria delle variazioni che riscontriamo questa settimana tra le operazioni di hedge fund e smart money (Commercial) rafforza le vendite in corso sulla divisa UE e la visione dovish di medio termine sul cambio EUR/USD.

fonte: Timingcharts.com – EURO FX FUTURE CME 06.07.2021

In linea con i numeri del Cot, seguita la discesa dell’indicatore proprietario di questo portale, CIO, che passa da 71,92 punti della precedente analisi a 69,68 punti in stesura.

D’altro canto, la decisione di lavorare con la compravendita dei cross, basandosi sui titoli delle valute la si assume per trarne profitti e, a tal proposito, purtroppo, sono ancora più le volte in cui i trader individuali sbagliano, che quelle in cui ci azzeccano.

Ciò nonostante, operare in sintonia con la direzione e le variazioni del business dei derivati, oggigiorno per un trader retail può rivelarsi la più seria delle opportunità. Grazie a questo sistema, infatti, è possibile ridurre l’esposizione del capitale di trading, avendo ben chiare in mente tre cose: quando operare (1), quando restare flat (2) e da quale parte del mercato posizionarsi (3).

Il tutto potrebbe tradursi nel fare meno operazioni, ma farle quando ne vale davvero la pena: magari è questa la consapevolezza da poter acquisire prima di operare sui mercati finanziari.          

Di Vincenzo Augello