Cot report UPDATE: 10.12.2019 – Future EURO

Lettura: 2 minuti

PREMESSA

Il report rilasciato tutti i venerdì sera dalla CFTC (Commodity Futures Trading Commission) si basa sulle dichiarazioni settimanali obbligatorie delle posizioni assunte dagli investitori, superiori ad una data soglia; rappresenta quindi un indicatore di sentiment essenziale nel trading di valute. Raramente restituisce segnali fuorvianti. In questo tipo di relazione i large traders, ossia gli operatori istituzionali come le Banche d’Affari e gli Hedge Funds, influenzano direttamente la moneta EURO, per cui se sono maggiormente compratori il cambio tenderà al rialzo e viceversa. I commercial invece sono produttori, trasformatori, grossisti e utilizzatori di merci specifiche che usano il future della valuta in copertura degli scambi commerciali. Questi ultimi pertanto sono compratori quando l’EURO è conveniente e venditori qualora la valuta UE mostri degli eccessi.  

SCREENING

COT REPORT 10.12.2019

L’ultimo report della CFTC USA, datato 10 dicembre 2019, segna ancora una differenza positiva tra posizioni in vendita e posizioni in acquisto ordinate dagli operatori istituzionali, pari a 67.643 contratti futures, in lieve discesa rispetto alle 69.049 posizioni nette del COT del 3 dicembre. Il registro statunitense replica quello che nei fatti rimane un sentiment ribassista sulla moneta UE. Dal punto di vista statistico, sarà improbabile assistere ad una inversione di tendenza del cambio Euro / Dollaro USA (EUR/USD) fino a quando la differenza tra operazioni in vendita e operazioni in acquisto non si ridurrà. Sul versante grafico il superamento della resistenza calcolata a 1,1180 può rivelarsi un primo alert della diminuzione di tale scarto. Nel dettaglio, i large traders questa settimana hanno ridotto gli ordini sell di 1.066 trades, aumentando quelli in acquisto di 340 unità. Più importanti le variazioni settimanali dei Commercial, che hanno mosso un volume d’affari complessivo di 82.237 trades, corrispondente alla somma delle posizioni [sell + buy (42.522 OI + 39.805 OI)] assunte sul derivato simmetrico della moneta con ticker FX. L’utilità della mappatura del titolo EURO sta nella correlazione diretta con il mercato forex sottostante, dove non tutti contano allo stesso modo. Le banche, gli istituzionali e i fondi,  muovono somme enormi tutti i giorni e non hanno lo stesso impatto sui prezzi di un piccolo speculatore con poche migliaia di euro sul conto. Consiglio dunque di cercare di seguirli, perché per non perdere soldi bisogna fare in modo di stare dalla loro parte, dalla parte di chi guadagna veramente sul mercato delle valute. (Di Vincenzo Augello).