Cot report UPDATE: 25.05.2021 – Future EURO

Lettura: 3 minuti

PREMESSA

Il report rilasciato tutti i venerdì sera dalla C.F.T.C. (Commodity Futures Trading Commission) si basa sulle dichiarazioni settimanali obbligatorie delle posizioni assunte dagli investitori, superiori ad una data soglia; rappresenta quindi un indicatore di sentiment essenziale nel trading di valute. Raramente restituisce segnali fuorvianti. In questo tipo di relazione i LARGE TRADER come le Banche d’Affari e gli Hedge Fund, influenzano direttamente la moneta EURO, per cui se sono maggiormente compratori il cambio tenderà al rialzo e viceversa. I COMMERCIAL invece sono produttori, trasformatori, grossisti e utilizzatori di merci specifiche che usano il future della valuta in copertura degli scambi commerciali. Questi ultimi pertanto sono compratori quando l’EURO è conveniente e venditori qualora la valuta UE mostri degli eccessi.

SCREENING

COT REPORT

POSIZIONI NETTE FUTURES UE: BUYERS meno SELLERS

COMMERCIALLARGE TRADERSMALL TRADER
– 179.866+ 104.000+ 75.866

POSIZIONI NETTE FUTURES USA: BUYERS meno SELLERS

COMMERCIALLARGE TRADERSMALL TRADER
– 5.390+ 2.780+ 2.610
VALORI COTINDEX OSCILLATOR

LARGE TRADER EUROLARGE TRADER DOLLAROCOMMERCIAL EUROCOMMERCIAL DOLLARO
75,7227,9816,2372,98

Seguita a salire l’esposizione in acquisto da parte dei fondi speculativi che operano sulla moneta unica UE. Nel dettaglio, le posizioni nette dei LARGE TRADER passano a + 104.000 trade rispetto alle +93.907 operazioni comprate, in archivio alla C.F.T.C. USA martedì 25 maggio.

Tendenza CIO dal 25.08.20 al 25.05.2021

Piuttosto flat, invece, la condotta degli istituzionali sul future del dollaro americano, che esprime un volume d’affari nettamente inferiore a quello tenuto sulla valuta della zona euro. Di riflesso, sale a 75,72 punti l’indice proprietario di questo portale, il che potrebbe suggerire l’intenzione degli hedge fund di sostenere il sottostante di riferimento e la divisa europea spot.

Fonte: Timingcharts.com – EURO FX FUTURE CME 25.05.2021

La view è peraltro rafforzata dall’incremento delle posizioni hedging massive dei COMMERCIAL, in nota al Cot alla data 25.05.21, che ammonta a ben 10.590 trade short, tese a protezione di un possibile rialzo dell’euro sui mercati valutari.

Quest’ultimo movimento potrà dimostrarsi quello più significativo: proviamo ad immaginarci un motoscafo da corsa agile e veloce. Un trader retail può aprire e chiudere operazioni in meno di un minuto, è una cosa che il gestore di patrimoni come l’investitore istituzionale non possono fare.

Il professionista di una banca d’affari lo possiamo rappresentare al timone di una nave mercantile, dove le grandi navi fanno virate lente. Dunque, gli smart money non sono in grado di rispondere al mercato con la stessa prontezza con cui può farlo un operatore privato. Certe volte a un fondo di grandi dimensioni servono settimane per chiudere una posizione e cambiare rotta….        

Di Vincenzo Augello


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.