merry christmas

Buon Natale da Eurobit !

Delinquenza e trading. Ecco come certi broker svuotano i conti dei trader impreparati

In linea di massima è difficile guadagnare dai mercati finanziari con pochi denari; oggigiorno poi è anche spinoso amministrare soldi quando si avesse il privilegio di possederne. Quello del trading, è noto, è un ambito che può rivelarsi pericoloso. Ma cercherò di procedere con ordine, partendo dalla distinzione tra broker Market Maker e broker ECN.  ECN sta per Electronic Communications Network.  E’ un sistema di associazione di prezzi che provengono da banche e imprese di settore che procurano la liquidità mediante ordini opposti. Il trader opera su prezzi incontaminati ed il broker non può intervenire per manipolarli. Gli ordini di acquisto e di vendita che non vengono evasi sono mostrati nel “book”  del broker ECN che, in questo modo, li espone mettendoli a disposizione degli investitori. Questa modalità di accesso ai mercati finanziari permette al trader di vedere il suo ordine entrare direttamente nel mercato interbancario, dove il broker resta praticamente “escluso” dall’attività di intermediazione, guadagnando solo dalla commissione o dallo spread del forex. La situazione è invece diversa con i broker market maker. Rispetto agli ECN il broker market maker invia gli ordini del trader al mercato interbancario, ma si fa garante dell’esecuzione dell’ordine stesso, dando vita ad un proprio mercato con propri volumi. L’ordine di acquisto/vendita del trader quindi non arriva al mercato “ampio”, e viene amministrato all’interno da un mercato parallelo gestito dal market maker. Il broker market maker fa dunque da “banco”, ovvero risulta perlopiù controparte del trader privato, penalizzato dalla posizione dominante del broker. Così, se un trader vuole vendere un cambio, poniamo EUR/USD, il broker market maker lo acquisterà. Viceversa, se  il trader vuole acquistare, il broker market maker lo venderà. La liquidità in questo caso viene prodotta dal broker a prezzi simili a quelli del mercato interbancario, ma non necessariamente identici. Tale tipologia di intermediari sono quasi sempre controparte di trader inesperti e le loro perdite sono fonte di guadagno del broker. Non solo. Alcuni market maker manipolano gli spread per chiudere le posizioni a loro favore. Ad esempio, modificano lo spread di 20 – 30 pips/ticks durante la notte, quando i mercati sono sottili e la liquidità si riduce, in modo che la quotazione prenda più facilmente lo stop loss del cliente. La fascia oraria che comprende la chiusura di New York e l’apertura di Tokio è la più utilizzata per perpetrare questo genere di truffa. Questi reati sarebbero facilmente dimostrabili se si confrontassero i grafici di un broker market maker con quelli di uno ECN. Talvolta si notano delle differenze, per cui le ombre, ossia gli spike o gli stoppini come li preferiscono chiamare alcuni analisti (i massimi e i minimi), rientrano verso i valori di mercato più trattati. Queste ombre sono conseguenza dell’incremento dello spread fatto dal market maker in modo artificioso, che causa quegli stop loss che con un broker ECN non si sarebbero subiti. Con i broker market maker lavorano a volte individui poco raccomandabili che solitamente hanno sede a Cipro o a Malta. Al soldo di questi broker sono ingegneri informatici capaci di risalire tramite i cookies a tutti coloro che, anche per una sola volta nella vita, hanno digitato su google le parole trading , forex, broker ecc.. Di qui poi il passo per essere tempestati da telefonate di imbonitori di dubbia professionalità è breve. Gli operatori dei call center sono preparati per sfruttare eventuali meccanismi psicologici sui quali le persone più fragili possono inciampare. I telefonisti sono soggetti talmente disperati, sfruttati e malpagati che sarebbero capaci di rubare la pappa ad un neonato pur di riuscire a portare un cliente al broker. Un’altra tecnica usata dal market maker per convincere la gente ad operare e fare trading è quella di utilizzare un algoritmo in maniera tale che il neofita non prenda stop loss in fase demo, mentre quando lavorerà in reale sarà massacrato. I risultati positivi in simulazione infatti persuaderanno il trader inesperto a depositare soldi sul conto trading, sottovalutando il pericolo a cui si sta sottoponendo. In finale, il trading è estremamente rischioso ed anche se non tutti i market maker sono dei truffatori bisogna stare in guardia. Secondo la mia modesta opinione meglio affidarsi ad un broker ECN, dove ci sono maggiori garanzie di imparzialità; d’altro canto se i si preferisce operare comunque con i market maker si dovrebbe almeno vigilare sull’uso degli stop loss, lavorando con leveraggi bassissimi 1:10, 1:5, in modo da riuscire ad assorbire le oscillazioni sospette. Teniamo presente che in tutti i settori economici esistono truffatori, ma non per questo il settore è tutto marcio. Il mercato valutario come quello dei titoli offre delle opportunità sta a noi cercare il broker giusto. (Di Vincenzo Augello)

Visitando questo sito accetti un utilizzo legale dei cookie da parte di Eurobit, che li adopera per fornire una migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.Continuando a utilizzare Eurobit.space senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo in base a EU Cookie Law.
Il portale è implementato mediante: Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Advertising è un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859 Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Platform è una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716.
Servizi altresì attivi sul sito: Cloudflare; Google Analytics; Google Fonts; Google Tag Manager; Google AdSense.;Akismet;Newsletter;MailPoet;WidgetSociale-Twitter;
Alcuni di questi servizi consentono di utilizzare i Dati dell’Utente per finalità di comunicazione commerciale in diverse forme pubblicitarie, quali il banner, anche in relazione agli interessi dell’Utente. Ciò non significa che tutti i Dati Personali vengano utilizzati per questa finalità. Dati e condizioni di utilizzo sono indicati di seguito. I servizi sopra indicati potrebbero utilizzare Cookie per "identificare" l’Utente o utilizzare la tecnica del behavioral retargeting, ossia visualizzare annunci pubblicitari personalizzati in base agli interessi e al comportamento dell’Utente, rilevati anche al di fuori di questa Applicazione. Per avere maggiori informazioni in merito, si suggerisce di verificare le informative privacy dei rispettivi servizi.
widget sociali di Facebook (Facebook Inc.)
Il pulsante facebook e i widget sociali di facebook sono servizi di interazione con il social network facebook, forniti da facebook, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di LinkedIn ( LinkedIn Corporation)
Il pulsante Linkedln e i widget sociali di Linkedln sono servizi di interazione con il social network Linkedln, forniti da Linkedln, Corp. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)
Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di Google+ ( Google Inc.)
Il pulsante Google+ e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Newsletter
All’interno del sito è presente una Newsletter dedicata a tutti i lettori che in modo spontaneo vogliono ricevere via email contenuti editoriali esclusivi. Per l’erogazione e la gestione della Newsletter, viene utilizzato il servizio offerto da Mailpoet e i dati raccolti vengono memorizzati sui server sicuri del servizio di erogazione. Ai sensi della privacy policy di MailPoet i dati non verranno mai utilizzati direttamente da MailPoet o da essa venduti a terzi. Mailpoet si serve di operatori opportunamente autorizzati per il mantenimento del servizio e nell’esercizio di detta funzione essi potrebbero avere accesso ai tuoi dati. Valgono, in ogni caso, le garanzie previste dalla privacy policy di MailPoet.
Akismet (Automattic Inc.)
Akismet è un servizio di protezione dallo SPAM fornito da Automattic Inc. Dati Personali raccolti: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Google Fonts (Google Inc.)
Google Fonts è un servizio di visualizzazione di stili di carattere gestito da Google Inc. che permette a questo Sito Web di integrare tali contenuti all’interno delle proprie pagine. Dati Personali raccolti: Dati di utilizzo e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy. Cloudflare
Cloudflare è un servizio di ottimizzazione e distribuzione del traffico fornito da Cloudflare Inc. Le modalità di integrazione di Cloudflare prevedono che questo filtri tutto il traffico di questa Applicazione, ossia le comunicazioni fra questa Applicazione ed il browser dell’Utente, permettendo anche la raccolta di dati statistici su di esso. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Google AdSense (Google Inc.)
Google AdSense è un servizio di advertising fornito da Google Inc. Questo servizio usa il Cookie “Doubleclick”, che traccia l’utilizzo di questa Applicazione ed il comportamento dell’Utente in relazione agli annunci pubblicitari, ai prodotti e ai servizi offerti. L’Utente può decidere in qualsiasi momento di non usare il Cookie Doubleclick provvedendo alla sua disattivazione: google.com/settings/ads/onweb/optout. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out.
Google Analytics IP anonimo(Google Inc.)
Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google. Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario. Questa integrazione di Google Analytics rende anonimo il tuo indirizzo IP. L'anonimizzazione funziona abbreviando entro i confini degli stati membri dell'Unione Europea o in altri Paesi aderenti all'accordo sullo Spazio Economico Europeo l'indirizzo IP degli Utenti. Solo in casi eccezionali, l'indirizzo IP sarà inviato ai server di Google ed abbreviato all'interno degli Stati Uniti.Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out.
Commento dei contenuti
I servizi di commento consentono agli Utenti di formulare e rendere pubblici propri commenti riguardanti il contenuto di questo Sito Web. Gli Utenti, a seconda delle impostazioni decise dal Titolare, possono lasciare il commento anche in forma anonima. Nel caso tra i Dati Personali rilasciati dall’Utente ci sia l’email, questa potrebbe essere utilizzata per inviare notifiche di commenti riguardanti lo stesso contenuto. Gli Utenti sono responsabili del contenuto dei propri commenti. Nel caso in cui sia installato un servizio di commenti fornito da soggetti terzi, è possibile che, anche nel caso in cui gli Utenti non utilizzino il servizio di commento, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui il servizio di commento è installato.
Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questa Applicazione non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, l’Utente è invitato a consultare la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità di identificazione delle tecnologie basate sui Cookie, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie tramite il sito stesso.
Ultima modifica: 17 giugno 2019

Chiudi