È meglio guadagnare oppure investire su BAT ?

Lettura 3 minuti

Da quando Brave ha lanciato il suo browser internet incentrato sulla privacy, in tanti si sono ritrovati a possedere Basic Attention Token (BAT). Ma gli utenti dovrebbero acquistare questa valuta dagli exchange o guadagnarli usando il browser o pubblicando video, articoli, software open source ? Brave e BAT lavorano insieme ed hanno creato una nuova economia dei media che dà priorità agli utenti. In realtà una domanda organica per BAT deve ancora nascere, in quanto la criptovaluta ha un mercato soprattutto all’interno dell’ecosistema Brave ed è perlopiù speculativa.

Brave ha preso d’assalto la Rete introducendo un browser web con un token nativo. Il Basic Attention Token (BAT) permette al navigatore online di funzionare come una mini-economia che include il valore aggiunto di strumento per migliorare la riservatezza ed arginare i rischi del business dei dati.

Come valuta primaria dell’ecosistema Brave, BAT è quindi utilizzato come mezzo di scambio dentro un’economia di nicchia.Il browser ha un portafoglio criptato che supporta il token basato su Ethereum, ma questo portafoglio non offre le stesse funzionalità di uno indipendente, per cui gli utenti non possono trasferire valore e beneficiare i creatori di contenuti meritevoli o guadagnare dalla visualizzazione degli annunci mediante una criptovaluta diversa da BAT.

Brave e BAT stanno dunque cercando di creare un sistema economico mediatico e distribuito, dove BAT circola dai possessori ai destinatari di loro scelta, attraverso ricompense che generano una piccola economia di cui la visione è però grandiosa.

Al momento, il prezzo di Basic Attention Token (BAT) oscilla in base alle speculazioni sull’asset. Ciò effettivamente può condizionare la decisione degli utenti sull’utilizzare o meno Brave e BAT.

Pertanto, investire in BAT attraverso l’acquisto diretto potrebbe esporre ad una notevole volatilità e a rendimenti altalenanti. Tuttavia, l’accoppiata BRAVE- BAT rimane attualmente uno dei più rivoluzionari e promettenti progetti altcoin.

Vale la pena investire su Basic Attention Token (BAT) ?

Poiché non esiste una domanda organica significativa, non abbiamo a disposizione una vera e propria teoria di investimento per BAT. L’unica cosa su cui ci si può basare è l’analisi tecnica e altre metriche incentrate sul prezzo o le variazioni degli indirizzi e dei trasferimenti in BAT.

BAT ha guadagnato molta attenzione da parte della comunità che sostiene il mondo delle criptovalute e nel complesso l’idea di Brave come browser privato dotato di un’economia integrata è convincente, anche se il valore di BAT all’interno di questa economia resta senz’altro in discussione. Pertanto se sia meglio guadagnare BAT o investire direttamente nel token rimane una questione di lungimiranza, di freddo intuito finanziario.

Download Brave browser

Di Vincenzo Augello