Fort Worth, in Texas, è la prima città degli Stati Uniti a fare BTC mining

Lettura 3 minuti


Fort Worth, Texas, è la prima area comunale degli Stati Uniti a fare mining di bitcoin. La città sfrutta tre unità hardware Antminer S9, a regime 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana, in un’ala tecnologica del municipio della regione statunitense.

Texas centro nevralgico del mining

Secondo le stime dell’amministrazione cittadina, ogni impianto richiederà la stessa energia di un aspirapolvere. I funzionari del settore tecnico assicurano pertanto ai residenti che il processo di estrazione non avrà alcun impatto ambientale. Inoltre, tutte e tre le macchine sono online su una rete privata al fine di limitare i rischi di connessione.

L’iniziativa è stata presa dal primo cittadino e prima sindaca millennials al timone di Forth Worth, Mattie Parker. Con una dichiarazione Parker ha spiegato che la scelta di puntare su Bitcoin preparerà il territorio e i suoi concittadini alla finanza del futuro, e che non ha dubbi che nei prossimi anni tutto sarà digitale, commentando:

Per Fort Worth, molte persone non sanno chi siamo. Vogliamo cambiare questa narrativa e crediamo che l’innovazione tecnologica, comprese le criptovalute, sia il modo per farlo… È una novità assoluta per qualsiasi città. C’è un sacco di politica qui che abbiamo dovuto fare i salti mortali per capire

Il Texas è da tempo uno degli stati d’America meglio disposti alle criptovalute. L’area geografica USA è ormai un hotspot per neo-miner esodati dalla nativa Cina, dopo che Pechino ha dichiarato illegali tutte le attività di mining e trading di criptovalute, che ora puntano sul Texas, consapevoli del basso costo dell’energia elettrica e delle sue politiche economiche di più ampio spettro.

La Parker inoltre ha raccontato di aver pianificato di entrare a far parte del pianeta cripto a seguito di un confronto con alcuni suoi amici operativi nel comparto venture capital, che gli hanno spiegato che la maggior parte del settore, circa l’80%, concentra fondi sulla tecnologia e sui titoli tecnologici, di cui bitcoin e altre cripto sono il fulcro; ha detto nel dettaglio la sindaca:

Siamo la città con la crescita più rapida del Paese. C’è così tanto entusiasmo intorno al Texas settentrionale e a Fort Worth in particolare. Per mantenere questa energia, dobbiamo spingerci in modo diverso e pensiamo che le criptovalute siano una parte fondamentale della nostra economia futura

Per dare il via al progetto, Fort Worth ha collaborato con diversi partner che operano sulle criptovalute, tra cui Luxor Technologies che ha fornito le piattaforme di mining e Texas Blockchain Council. Insieme, hanno creato le infrastrutture informatiche necessarie alla città per le operazioni di validazione e offerta sulla rete Bitcoin.

Un modello da imitare

Alex Brammer, vicepresidente allo sviluppo commerciale di Luxor, ha espresso il suo entusiasmo, dichiarando:

Il sindaco Parker sta dando l’esempio e sta efficacemente de-rischiando sia il mining di bitcoin che le strategie di tesoreria di bitcoin per tutti gli altri sindaci del Paese, e non sarei sorpreso di vedere altri annunci come questo in futuro

di Vincenzo Augello


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.