Il Bitcoin halvening farà aumentare il prezzo di Basic Attention Token (BAT)

Lettura 4 minuti

Il terzo grande bitcoin ‘halvening’ arriverà a maggio ed è motivo per essere ottimisti sul futuro di molte criptovalute. Lo scopo principale delle valute basate su blockchain è relativamente semplice: sfruttare la tecnologia per eliminare l’intermediario nelle transazioni finanziarie e rendere le operazioni di acquisto e vendita meno costose e più efficienti. Attraverso la blockchain, registro pubblico decentralizzato delle transazioni che tutti possono esaminare e che  non può essere modificato e/o aggiornato a meno che l’intera rete non sia d’accordo con l’aggiornamento, le valute virtuali sono in grado di gestire le transazioni finanziarie senza bisogno di alcuna supervisione centrale.

I soldi tradizionali invece hanno bisogno delle banche per supervisionare e verificare tutte le transazioni. Questo significa che il sistema fondato sulle e-currency é meno costoso e più efficiente del denaro fisico, in quanto non c’è un intermediario da pagare e non ci sono documenti da compilare.

Le monete virtuali in un futuro prossimo potrebbero essere adottate a livello mondiale superando le valute fiat. I costi di transazione più bassi e i trasferimenti di valore più rapidi rappresentano in verità un fattore sufficiente per garantire un’evoluzione brillante a tante criptovalute, anche se non prenderanno mai il sopravvento sulla finanza del controllo e delle Banche Centrali.

Perché l’halving favorirà Bitcoin e le cripto come BAT ?

Per quanto riguarda la regina delle criptovalute, nel mondo esiste un numero fisso di bitcoin (21 milioni). Ogni volta che un miner aggiorna la blockchain si sbloccano nuovi bitcoin. Ma per limitare la crescita dell’offerta e mantenere gli incentivi per le attività di mining il sistema bitcoin è impostato in modo che ogni tanto la quantità di nuovi bitcoin sbloccati per la soluzione di un blocco venga dimezzata.

Finora Bitcoin ha subito due dimezzamenti. Dopo il primo dimezzamento nel 2012 i prezzi di Bitcoin sono saliti di circa l’8.000% nei 12 mesi successivi. Dopo il secondo dimezzamento nel 2016 i prezzi di Bitcoin sono aumentati di circa il 2.000% nei 18 mesi successivi. In entrambi i casi gran parte delle altcoin hanno registrato progressioni ancora più marcate rispetto a Bitcoin.

In altre parole, gli halvings Bitcoin sono apparsi come catalizzatori rialzisti per le criptovalute alternative. E questo ha perfettamente senso. I prezzi sono determinati dalla domanda e dall’offerta. Se l’offerta rallenta e la domanda no, allora i prezzi salgono.

Il terzo dimezzamento di Bitcoin arriverà tra pochi giorni

Il numero di bitcoin per i miners, che vanno a ricompensare le attività di mining, passerà da 12,5 bitcoin a 6,25 bitcoin per blocco. Per questo dimezzamento si stima che l’offerta di Bitcoin dovrebbe aumentare soltanto del 2,5% nel 2020, minimo storico per la criptovaluta. Peraltro si prevede un aumento inferiore al 2% nel 2021.

Allo stesso tempo la crescita della domanda dovrebbe accelerare nel 2020, trainata dall’introduzione di un maggior numero di prodotti finanziari derivati, da un più ampio sostegno da parte degli Istituti Centrali e da un crescente riconoscimento di Bitcoin come asset digitale di valore.

Basic Attention Token  (BAT)

Una delle criptovalute più interessanti è senz’altro BAT, che potrebbe rivalutarsi in modo importante proprio grazie all’halving. L’idea alla base del token di Ethereum è un modello di pubblicità digitale che incentivi e metta sul medesimo livello utenti, inserzionisti ed editori. Ora, poiché gli inserzionisti vogliono che gli utenti guardino i loro annunci, mentre i consumatori vogliono saltare gli annunci, il fine di BAT è quello di riallineare la struttura degli incentivi della rete pubblicitaria dei colossi del web in modo che l’interesse degli utenti e degli inserzionisti si combini l’un l’altro.

Per fare questo, gli utenti vengono ricompensati con Basic Attention Token (BAT) per guardare gli annunci con il browser Brave. L’obiettivo finale è che più consumatori guardino gli annunci e che gli inserzionisti vendano più prodotti, generando una maggiore fiducia nel brand.

È un modello di business piuttosto intelligente.

Poiché nel 2020, in ragione dell’halving, le valute senza corrispondente fisico potranno acquisire un interesse superiore da parte di investitori e consumatori, il modello BRAVE-BAT, che paga gli internauti che guardano la pubblicità, dovrebbe acquisire un’attrattiva analoga e correlata, fino a far aumentare il prezzo di Basic Attention Token (BAT).

Di Vincenzo Augello