Jerome Powell rassicura a metà e Bitcoin sale

Lettura 2 minuti

Bitcoin, di recente, è stato visto dagli investitori come uno strumento capace di coprire i rischi derivanti dall’inflazione e da altri problemi economici, e sembra che questo tipo di approccio verso la madre di tutte le criptovalute sia destinato a continuare, soprattutto negli Stati Uniti, sentito il monito che il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha lanciato solo pochi giorni fa.

Jerome Powell avverte : l’economia è debole

Powell avverte gli americani che l’economia USA dovrà affrontare una crescita debole nei prossimi mesi. Ha spiegato che esistono ancora rischi associati al Coronavirus e le crescenti tensioni con la Cina sono sul punto di far scattare una guerra fredda tra est e ovest.

Nel discorso di giovedì, il numero uno della FED ha anche affermato che, sebbene l’istituto di emissione degli Stati Uniti abbia tagliato i tassi e garantito un sostegno economico in soccorso dei cittadini e delle piccole imprese USA, altri interventi potrebbero essere necessari in futuro; e ha detto:

Anche se la risposta economica è stata tempestiva e adeguatamente ampia, potrebbe non essere l’atto finale, dato che la strada da percorrere è molto incerta e soggetta a rischi significativi. C’è la sensazione, una sensazione crescente, credo, che la ripresa possa arrivare più lentamente di quanto vorremmo, ma arriverà, e questo può significare che è necessario fare molto di più

Marcus Swanepoel , Co-fondatore e CEO Luno, società intermediaria di criptovalute a Londra, ha poi dichiarato in un’intervista:

Powell la settimana scorsa ha messo in guardia dai rischi economici da COVID-19 e dalle crescenti tensioni con la Cina, che potrebbero portare a problemi di liquidità. In risposta, i mercati globali sono scesi rapidamente, e le criptovalute hanno trovato compratori

In effetti, gli asset come Bitcoin sono saliti e BTC/USD, in particolare, ha ripetutamente superato i 9.000 dollari e flirtato con i 10K due volte in un mese. Al momento in cui scrivo, Bitcoin è scambiato oltre 9.500 dollari.

Da parte sua, Alex Kuptsikevich, analista finanziario senior presso FX Pro, commenta:

Se Bitcoin andrà oltre il round number dei 10.000($), darà fiducia a tutto il mercato delle cripto

Per ora, quello che può dirsi, è che i mercati delle e-currency sono in rialzo e l’halving  sembra aver avuto un effetto liberatorio nel contesto degli asset digitali.

Di Vincenzo Augello