L'ultimo giovedì di novembre negli Stati Uniti si celebra il Giorno del Ringraziamento,Thanksgiving Day, e la C.F.T.C. non ha quindi pubblicato il nuovo Cot Report, per cui l'aggiornamento sulle variazioni dei future UE/US, compresi i valori del CotIndex Oscillator, sono rimandati a sabato 5 dicembre

La fine del mining non è la fine di Bitcoin

Lettura: 4 minuti

Una notizia dirimente ha recentemente scosso le comunità di nerds e bitcoiners: l’85% della fornitura mondiale di Bitcoin è stata estratta. In realtà, è semplicistico interpretare questi dati come una cattiva notizia. Sembra troppo simile a “la fine di Bitcoin è vicina”, e suggerisce un tono di sventura per le aziende che dipendono dalla popolare valuta digitale per funzionare. A mio avviso non ci muoviamo verso la fine di Bitcoin ma verso l’inizio di una possibile rivoluzione sociale ed economica. Dal punto di vista finanziario consideriamo che le Banche Centrali in tutto il mondo stanno facendo a gara l’una contro l’altra per svalutare le loro valute e Bitcoin (BTC) sembra dimostrarsi una valida copertura contro queste precipitose politiche monetarie. Abbiamo sempre saputo che un giorno non avremo più Bitcoin da minare. L’offerta di questa moneta è stata trasparente fin dal primo giorno e la quantità di 21 milioni di unità è codificata nel software implementato sulla Rete. Bitcoin è meravigliosamente trasparente nel suo funzionamento. Dipende da un meccanismo quantitativo gestito matematicamente chiamato “blockhalving” che permette di sostenere il suo valore nel futuro. Il blockhalving riduce la ricompensa per l’estrazione di nuovi BTC del 50% ogni 210.000 blocchi. La produzione attuale è a 1.800 BTC al giorno e rimarrà tale fino al prossimo blockhalving nel maggio 2020. Sapendo ciò, possiamo calcolare che bisognerà attendere fino al 2140 perché i miners possano estrarre l’ultimo Bitcoin. E’ vero quindi che pur avendo estratto l’85% della valuta criptata più popolare al mondo, ci vorranno ancora più di cento anni per raggiungere il 100% dell’estrazione e, anche dopo questo punto di non ritorno, i minatori avranno ancora la possibilità di generare reddito. Si passerà semplicemente dalla soluzione di complicati problemi matematici che creano nuovi BTC, alla soluzione di articolati algoritmi che confermano le transazioni sulla rete, raccogliendo le ricompense sotto forma di spese di transazione per il ruolo di supporto alla rete blockchain di Bitcoin. In effetti, quando Bitcoin raggiungerà la piena maturità con 21 milioni di BTC in attivo, ci saranno un gran numero transazioni da elaborare attraverso i computers in tutto il Pianeta. Non sarà la fine, sarà un nuovo inizio in cui la moneta crittografata sarà molto più ordinaria e meno rivoluzionaria. L’estrazione di Bitcoin continuerà per un bel po’ di tempo e non tutto quello che accadrà può essere oggetto di previsione. Con il 15 per cento della fornitura totale rimanente, la comunità è ancora in grado di generare circa 3.150.000 BTC prima che le attività di mining  siano veramente terminate. Peraltro con il prezzo di BTC che ultimamente viaggia intorno i 9.500$, ci sono più di 31 miliardi di dollari in palio ai prezzi di mercato attuali. Non c’è modo di sapere come questo valore cambierà in futuro ma vale probabilmente la pena rischiare in quest’ambizioso progetto. Il Bitcoin mining è certamente diverso con il 15 per cento dell’offerta rimanente rispetto agli inizi  quando c’era ancora il 100 per cento da minare. Oggi sono necessari hardware ad elevata potenza per competere con le operazioni commerciali centralizzate di estrazione. Queste società pagano meno per l’elettricità che alimenta i loro calcolatori e ne gestiscono molti in una rete combinata. Così alcuni miners  prendono tuttora in considerazione l’acquisto di un dispositivo ASIC per avere la possibilità di guadagnare un po’ di Bitcoin per conto proprio, oppure noleggiano l’accesso ad hardware esterni sovralimentati ingaggiando una società di cloud mining. In sintesi, se alcuni hanno avvertito un pizzico di sventura sulla fine prossima del mining, allora sono convinto nel dire che non ci sono invece validi motivi di preoccupazione. Anzi credo che questo sia un ottimo momento per analizzare e studiare più a fondo il nuovo fenomeno valutario e costruire una conoscenza più completa di Bitcoin e delle altcoin. Tutto il sistema decentralizzato funziona esattamente secondo il suo disegno originario e molti tra nerds ed appassionati di informatica applicata al fintech e alle nuove frontiere dell’economia hanno solo bisogno di capire dove può inserirsi questa materia. Perdonatemi l’analogia poetica ma per Bitcoin sarà come abbattere l’ultimo l’albero di una foresta che ha cambiato tante foglie ma ha conservato le radici per la sua rinascita. (Di Vincenzo Augello)

Si prega di attivare i Javascript! / Please turn on Javascript!

Javaskripta ko calu karem! / Bitte schalten Sie Javascript!

S'il vous plaît activer Javascript! / Por favor, active Javascript!

Qing dakai JavaScript! / Qing dakai JavaScript!

Пожалуйста включите JavaScript! / Silakan aktifkan Javascript!

Pubblicato il 6 novembre 2020 in gazzetta ufficiale l'ultimo DPCM firmato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dal ministro della Salute, Roberto Speranza. I dettagli dal link al sito governativo dove sono elencati gli obblighi di contenimento per limitare i rischi del contagio da Coronavirus sull’intero territorio nazionale.  

Situazione Covid-19 in Italia - Dati del Ministero della Salute
Fonti bibliografiche:  I Consigli dei grandi trader. Strategie operative degli investitori professionali. 2016, autori vari, Hoepli editore.  Trading operativo sul forex. Le strategie vincenti per guadagnare sul mercato dei cambi. 2020, Giacomo Probo, Hoepli editore.  Analisi tecnica e volatilità dei mercati. 2015, Kirk Northington, Hoepli editore.  Trading vincente senza farsi condizionare dalle emozioni. 2020, Giacomo Probo, Hoepli editore.  Strategie operative e tecniche d'intervento nei mercati finanziari. 2015, Corey Rosenbloom, Hoepli editore.  L'arte del trading. Strategie di un professionista degli investimenti. 2020, Giacomo Probo, Hoepli editore.  L'indice della paura. 2011, Robert Harris, Mondadori editore.  Macroeconomia. 2000, Dornbusch & Fisher, Il Mulino editore.  Trattato di money management. La gestione professionale del rischio. 2018, Andrea Unger, Hoepli editore.  Trading meccanico. Strategie e tecniche non convenzionali su opzioni, azioni, future e forex. 2015, Luca Giusti, Hoepli editore.

Editing 2019,2020. Eurobit.space, Brave ad network verified

Visitando questo sito accetti un utilizzo legale dei cookie da parte di Eurobit, che li adopera per fornire una migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.Continuando a utilizzare Eurobit.space senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo in base a EU Cookie Law.
Il portale è implementato mediante: Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Advertising è un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859 Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Platform è una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716.
Servizi altresì attivi sul sito: Cloudflare; Google Analytics; Google Fonts; Google Tag Manager; Google AdSense.;Akismet;Newsletter;MailPoet;WidgetSociale-Twitter;
Alcuni di questi servizi consentono di utilizzare i Dati dell’Utente per finalità di comunicazione commerciale in diverse forme pubblicitarie, quali il banner, anche in relazione agli interessi dell’Utente. Ciò non significa che tutti i Dati Personali vengano utilizzati per questa finalità. Dati e condizioni di utilizzo sono indicati di seguito. I servizi sopra indicati potrebbero utilizzare Cookie per "identificare" l’Utente o utilizzare la tecnica del behavioral retargeting, ossia visualizzare annunci pubblicitari personalizzati in base agli interessi e al comportamento dell’Utente, rilevati anche al di fuori di questa Applicazione. Per avere maggiori informazioni in merito, si suggerisce di verificare le informative privacy dei rispettivi servizi.
widget sociali di Facebook (Facebook Inc.)
Il pulsante facebook e i widget sociali di facebook sono servizi di interazione con il social network facebook, forniti da facebook, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di LinkedIn ( LinkedIn Corporation)
Il pulsante Linkedln e i widget sociali di Linkedln sono servizi di interazione con il social network Linkedln, forniti da Linkedln, Corp. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)
Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di Google+ ( Google Inc.)
Il pulsante Google+ e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Newsletter
All’interno del sito è presente una Newsletter dedicata a tutti i lettori che in modo spontaneo vogliono ricevere via email contenuti editoriali esclusivi. Per l’erogazione e la gestione della Newsletter, viene utilizzato il servizio offerto da Mailpoet e i dati raccolti vengono memorizzati sui server sicuri del servizio di erogazione. Ai sensi della privacy policy di MailPoet i dati non verranno mai utilizzati direttamente da MailPoet o da essa venduti a terzi. Mailpoet si serve di operatori opportunamente autorizzati per il mantenimento del servizio e nell’esercizio di detta funzione essi potrebbero avere accesso ai tuoi dati. Valgono, in ogni caso, le garanzie previste dalla privacy policy di MailPoet.
Akismet (Automattic Inc.)
Akismet è un servizio di protezione dallo SPAM fornito da Automattic Inc. Dati Personali raccolti: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Google Fonts (Google Inc.)
Google Fonts è un servizio di visualizzazione di stili di carattere gestito da Google Inc. che permette a questo Sito Web di integrare tali contenuti all’interno delle proprie pagine. Dati Personali raccolti: Dati di utilizzo e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy. Cloudflare
Cloudflare è un servizio di ottimizzazione e distribuzione del traffico fornito da Cloudflare Inc. Le modalità di integrazione di Cloudflare prevedono che questo filtri tutto il traffico di questa Applicazione, ossia le comunicazioni fra questa Applicazione ed il browser dell’Utente, permettendo anche la raccolta di dati statistici su di esso. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Google AdSense (Google Inc.)
Google AdSense è un servizio di advertising fornito da Google Inc. Questo servizio usa il Cookie “Doubleclick”, che traccia l’utilizzo di questa Applicazione ed il comportamento dell’Utente in relazione agli annunci pubblicitari, ai prodotti e ai servizi offerti. L’Utente può decidere in qualsiasi momento di non usare il Cookie Doubleclick provvedendo alla sua disattivazione: google.com/settings/ads/onweb/optout. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out.
Google Analytics IP anonimo(Google Inc.)
Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google. Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario. Questa integrazione di Google Analytics rende anonimo il tuo indirizzo IP. L'anonimizzazione funziona abbreviando entro i confini degli stati membri dell'Unione Europea o in altri Paesi aderenti all'accordo sullo Spazio Economico Europeo l'indirizzo IP degli Utenti. Solo in casi eccezionali, l'indirizzo IP sarà inviato ai server di Google ed abbreviato all'interno degli Stati Uniti.Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out.
Commento dei contenuti
I servizi di commento consentono agli Utenti di formulare e rendere pubblici propri commenti riguardanti il contenuto di questo Sito Web. Gli Utenti, a seconda delle impostazioni decise dal Titolare, possono lasciare il commento anche in forma anonima. Nel caso tra i Dati Personali rilasciati dall’Utente ci sia l’email, questa potrebbe essere utilizzata per inviare notifiche di commenti riguardanti lo stesso contenuto. Gli Utenti sono responsabili del contenuto dei propri commenti. Nel caso in cui sia installato un servizio di commenti fornito da soggetti terzi, è possibile che, anche nel caso in cui gli Utenti non utilizzino il servizio di commento, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui il servizio di commento è installato.
Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questa Applicazione non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, l’Utente è invitato a consultare la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità di identificazione delle tecnologie basate sui Cookie, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie tramite il sito stesso.
Ultima modifica: 17 giugno 2019

Chiudi