Le opportunità e il business attorno a Bitcoin

Lettura 2 minuti

Bitcoin consente alle imprese di ridurre al minimo le commissioni di transazione; in effetti non costa nulla creare un account Bitcoin, non ci sono addebiti e la sua economia potrebbe indurre ad una crescita reale non immaginabile. Bitcoin in concreto ha attirato l’attenzione di investitori e traders in ogni parte del mondo. La sua attrattiva si fonda sulle prospettive di rialzo del suo valore di mercato e sulle sconfinate opportunità che offre all’atto pratico. Le istituzioni e importanti player della finanza mondiale negli ultimi anni hanno ricevuto utili redditizi. A marzo del 2016 1 BTC equivaleva 343 dollari, a gennaio del 2017 il prezzo è salito a 1.000$ e, a luglio è balzato a 4.000($) per poi strappare, a dicembre del medesimo anno, fino a 19.891 dollari.Ognuno avrebbe potuto beneficiare molto investendo con Bitcoin, approfittando della crescita fenomenale del suo prezzo, e anche da inizio 2020 la criptovaluta si è rivalutata del 40%.

La valuta digitale viene trasferita direttamente da persona a persona senza una camera di compensazione, ed è per questo che le commissioni sono tendenzialmente basse. Bitcoin si può usare in qualsiasi parte del Pianeta e l’account non può venire congelato, né esistono prerequisiti o limiti per gli utenti per gestire Bitcoin.

A dispetto dell’attuale lentezza in scrittura, le reti che utilizzano la catena a blocchi di Bitcoin e la tecnologia DLT (Distributor Ledger Technology) garantiscono sistemi interni semplificati, in modo da minimizzare gli errori, risparmiare tempo, evitando il rischio di frodi e ritardi che di norma vengono riscontrati con i tradizionali strumenti di riconciliazione.

COSA C’E’ DA MIGLIORARE

La recente evoluzione nell’uso della Blockchain ed ogni volta che viene aggiunto un nuovo blocco che aumenta la complessità e le dimensioni della catena a blocchi generano preoccupazioni per la community e gli sviluppatori. La crescita esponenziale della chain Bitcoin di fatto potrebbe produrre problemi di archiviazione da cui già adesso ne deriva la lentezza in scrittura. Ciò nonostante, le banche osservano attentamente la tecnologia nata attorno alla più famosa criptovaluta, che inizia ad  essere assorbita dal sistema finanziario del XXI secolo.    

Di Vincenzo Augello