Le ragioni che hanno portato alla creazione di una moneta virtuale

Lettura 2 minuti

La motivazione principale che ha portato alla produzione di una moneta virtuale è stata nella volontà di ottenere un’alternativa all’economia del controllo. Oggi la maggior parte dello scambio delle informazioni avviene sotto forma digitale e l’evoluzione tecnologica ha condotto ad inevitabili cambiamenti nella vita quotidiana, per cui Bitcoin e altcoin hanno trovato terreno fertile. Così, mentre il mondo va avanti, l’economia lo segue e di pari passo si adatta ai mutamenti dell’era di Internet. Peraltro, l’anonimato delle transazioni, la convertibilità in moneta fiat, la produzione limitata e la decentralizzazione si sono rivelati valore aggiunto, che hanno reso famosi Bitcoin ed i migliori progetti altcoin.

La crittografia, pilastro portante delle monete virtuali, impedisce ai malintenzionati di derubare una persona o di corrompere la piattaforma di scambio sulla quale si realizzano le transazioni finanziarie. E’ la Blockchain, dove avvengono i pagamenti fatti con Bitcoin piuttosto che con Basic Attention Token (BAT) o altre criptovalute, l’area informatica che consente di annotare le operazioni di vendita, acquisto e trasferimento contenute in blocchi che costituiscono la struttura del software, in catena.

I blocchi sono collegati gli uni agli altri ed implementano un codice di verifica che dipende dal blocco anteriore. Il codice di verifica determina l’ordine cronologico dei blocchi e quindi risulta molto difficile, se non impossibile violare e falsificare un singolo segmento.

Quando una soggetto invia Bitcoin a qualcun altro genera un messaggio che contiene il codice di sicurezza necessario per decriptare le monete e convalidare la transazione da parte del ricevente. La blockchain garantisce in questo modo ai suoi utilizzatori di operare in trasparenza e sicurezza. Ciò nonostante questa avanguardia deve ancora affrontare problemi legati soprattutto alla lentezza in scrittura della chain, connessa alla enorme massa di dati in cui viene coinvolta, ma la possibilità di avere un giorno una valuta decentralizzata che non si lega a nessun istituto di credito o ente finanziario, magari fornirà le motivazioni necessarie alla comunità di sviluppatori.

Di Vincenzo Augello