L’eco-browser Brave presto potrebbe valere miliardi di dollari

Lettura: 4 minuti

Se qualcosa è utile probabilmente ha un valore. Questa ovvietà è il punto di riferimento di molti investitori del settore finanziario rumoroso e iperbolico. E’ il framework che seguo per trovare progetti blockchain validi, che siano in grado di restituire valore tangibile agli utenti. Questo mese, il team -Brave Software- ha raggiunto 10,7 milioni di user mensili attivi, un chiaro segnale che è stato prodotto uno strumento alternativo per la navigazione internet.

Ad aprile, quando ho cominciato a dare il mio contributo al progetto di Brendan Eich , ho concluso che l’ecosistema informatico generato dal team avrebbe potuto raggiungere un valore compreso tra i 2 e i 17 miliardi di dollari in un decennio se un numero sufficiente di persone avesse cominciato ad usare Brave. Pochi mesi dopo, la software house USA ha raggiunto risultati di adesione davvero incoraggianti. Tante aziende del settore hanno iniziato da una nicchia sparuta di simpatizzanti prima di trasformarsi in mainstream. Facebook era popolare tra gli studenti universitari prima di espandersi in tutto il pianeta fino al punto che ora i nonni lo usano più di noi.

La società californiana in aprile aveva 5,5 milioni di utenti attivi al mese, mentre a novembre ha superato abbondantemente i 10 milioni di utenti mensili, anche grazie alla sua estrema velocità di navigazione superiore di 3-6 volte rispetto agli altri browser.

Gli utenti attivi giornalieri sono triplicati negli ultimi 12 mesi, a 3,3 milioni.

L’ecosistema si sta espandendo ma si sta anche diversificando. Persone non proprio esperte in informatica o che ignorano gli obiettivi potenziali della catena a blocchi dove sono progettate le criptovalute, hanno iniziato a sperimentarlo. Pubblicazioni importanti come quelle del Guardian e del Washington Post hanno recentemente chiesto la verifica dei loro siti web e hanno iniziato ad accettare BAT come forma di pagamento.

La lista include altri nomi illustri come Khan Academy, Al-Arabiya e BodyBuilding.com. Il fatto che i site manager di ciascuna di queste imprese abbiano esaminato da vicino il progetto e abbiano deciso di passare attraverso il processo di verifica è una evidente affermazione di valore del gruppo statunitense.

Ciò nonostante, il prezzo di Basic Attention Token (BAT) è crollato a cominciare da quella che potremmo definire la bolla della crittografia del 2018. Attualmente, Brave ed il suo token nativo valgono 259 milioni di dollari, e credo siano davvero sottovalutati.

Sulla base del confronto con un rivale affermato ed un modello simile di business come Patreon, penso che l’infrastruttura digitale Brave valga di più del valore espresso in questo momento. Patreon è una piattaforma Internet che permette ai creatori di contenuti di realizzare il proprio servizio e di ricevere compensi per la propria attività editoriale. Secondo gli ultimi dati, Patreon ha 100.000 creatori che guadagnano in media 12 dollari a video/articolo da una comunità di 3 milioni di utenti attivi mensili. Ebbene, nel 2018 la società ha raccolto fondi per una somma di 450 milioni di dollari.

Nel frattempo, Brave ha triplicato il numero di editori, passati a più di 350.000 e il numero di utenti attivi mensili è salito a 10,4 milioni, ma il valore della società con sede periferica a Londra è inferiore del 43%.

Opera e Firefox di Mozilla sono i competitor più vicini a Brave

Come minimo, Brave dovrebbe valere quanto Patreon, attorno al mezzo miliardo di dollari. Sono convinto quindi che il potenziale sia ancora grande, se si considera soprattutto il fatto che Brave è un browser completo e non solo una piattaforma di crowdfunding. Per essere chiari, non sto dicendo che Brave strapperà il dominio ai grandi player come Google o Amazon. Tuttavia, se il progetto conquisterà anche solo l’1% del mercato, il navigatore cifrato potrebbe raggiungere una market cap di molto superiore al miliardo di dollari (6,64 per la precisione tra 6 anni) .

Questa personalissima previsione si fonda sulla fascia di mercato totale indirizzabile a Brave. Il browser infatti ha introdotto gli annunci pubblicitari sulla sua piattaforma e segna il suo ingresso nello spazio pubblicitario digitale, attualmente dominato dai colossi Google e Facebook, per un giro d’affari che potrebbe valere 664 miliardi di dollari entro il 2026. (Di Vincenzo Augello).

Download Brave browser

Ti potrebbero interessare:

E’ adesso il momento di investire su BAT ?
Brave, il browser ad elevata privacy che ti fa guadagnare
Brave seguita a crescere
2019 memorabile per Brave. Eich dice perché il 2020 sarà ancora migliore
Buone ragioni per investire su Basic Attention Token (BAT)
Brendan Eich confessa: pochi utenti Brave usano Basic Attention Token (BAT)
Webmaster pronti a sfruttare gli Ads di Brave anche in Italia
Anche Wikipedia è ora un editore Brave verificato
Brave resuscita siti zombie e valorizza l’errore 404 sulle pagine web
Brave e la felice parthership con SLIVER.TV
UpHold semplifica il prelievo dei token incassati con Brave browser
La Startup Brave Software Inc. annuncia Brave Today
Brave ora protegge dal phishing sulle Cripto
E’ Alert: indirizzi Basic Attention Token (BAT) in calo
Brave fa + 9 milioni di utenti al mese. Annuncio ad un evento zeppo di hacker
Brave Today aggiunge feed RSS per personalizzare i contenuti preferiti
Brave è il browser più votato su Google Play Store
Su Uphold BAT ha più transazioni di Bitcoin
Perché BAT si propone come un investimento promettente
Basic Attention Token (BAT), 2 giorni consecutivi in perdita
Brave segna più di un milione di nuovi utenti a marzo e sprona a donare BAT contro il covid-19
Basic Attention Token (BAT) sulla stampa libera a Hong Kong
Basic Attention Token (BAT) sarà su Gemini Exchange
Raggiunto l’accordo di marketing tra Brave e l’enciclopedia decentralizzata Everipedia
iPhone e iPad senza Brave Rewards
Brave come ci conserva i BAT guadagnati ? Il caso del lestofante che brucia 53 mln di Euro perchè il...
Brendan Eich a Forbes: Brave browser cresce e Google Chrome frena
Brave pagherà anche i tweet
Cos’è BAT ? Proviamo a conoscerlo meglio
Brave, trading widget ora su iOS e Android
Brave lavora ad un generatore di impronte digitali randomizzato
Brave e BAT verso il nuovo modello di calcolo delle ricompense con THEMISv2
Si prega di attivare i Javascript! / Please turn on Javascript!

Javaskripta ko calu karem! / Bitte schalten Sie Javascript!

S'il vous plaît activer Javascript! / Por favor, active Javascript!

Qing dakai JavaScript! / Qing dakai JavaScript!

Пожалуйста включите JavaScript! / Silakan aktifkan Javascript!

DPCM firmati dal Presidente del Consiglio Mario Draghi e dal ministro della Salute Roberto Speranza. I dettagli dal link al sito governativo dove sono elencati gli obblighi di contenimento per limitare i rischi del contagio da Coronavirus sull’intero territorio nazionale.  

Situazione Covid-19 in Italia - Dati del Ministero della Salute
Fonti bibliografiche:  I Consigli dei grandi trader. Strategie operative degli investitori professionali. 2016, autori vari, Hoepli editore.  Trading operativo sul forex. Le strategie vincenti per guadagnare sul mercato dei cambi. 2020, Giacomo Probo, Hoepli editore.  Analisi tecnica e volatilità dei mercati. 2015, Kirk Northington, Hoepli editore.  Trading vincente senza farsi condizionare dalle emozioni. 2020, Giacomo Probo, Hoepli editore.  Strategie operative e tecniche d'intervento nei mercati finanziari. 2015, Corey Rosenbloom, Hoepli editore.  L'arte del trading. Strategie di un professionista degli investimenti. 2020, Giacomo Probo, Hoepli editore.  L'indice della paura. 2011, Robert Harris, Mondadori editore.  Macroeconomia. 2000, Dornbusch & Fisher, Il Mulino editore.  Trattato di money management. La gestione professionale del rischio. 2018, Andrea Unger, Hoepli editore.  Trading meccanico. Strategie e tecniche non convenzionali su opzioni, azioni, future e forex. 2015, Luca Giusti, Hoepli editore.

Editing 2019,2020,2021. Eurobit.space, Brave ad network verified

Visitando questo sito accetti un utilizzo legale dei cookie da parte di Eurobit, che li adopera per fornire una migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.Continuando a utilizzare Eurobit.space senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo in base a EU Cookie Law.
Il portale è implementato mediante: Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Advertising è un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859 Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Platform è una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716.
Servizi altresì attivi sul sito: Cloudflare; Google Analytics; Google Fonts; Google Tag Manager; Google AdSense.;Akismet;Newsletter;MailPoet;WidgetSociale-Twitter;
Alcuni di questi servizi consentono di utilizzare i Dati dell’Utente per finalità di comunicazione commerciale in diverse forme pubblicitarie, quali il banner, anche in relazione agli interessi dell’Utente. Ciò non significa che tutti i Dati Personali vengano utilizzati per questa finalità. Dati e condizioni di utilizzo sono indicati di seguito. I servizi sopra indicati potrebbero utilizzare Cookie per "identificare" l’Utente o utilizzare la tecnica del behavioral retargeting, ossia visualizzare annunci pubblicitari personalizzati in base agli interessi e al comportamento dell’Utente, rilevati anche al di fuori di questa Applicazione. Per avere maggiori informazioni in merito, si suggerisce di verificare le informative privacy dei rispettivi servizi.
widget sociali di Facebook (Facebook Inc.)
Il pulsante facebook e i widget sociali di facebook sono servizi di interazione con il social network facebook, forniti da facebook, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di LinkedIn ( LinkedIn Corporation)
Il pulsante Linkedln e i widget sociali di Linkedln sono servizi di interazione con il social network Linkedln, forniti da Linkedln, Corp. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)
Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
widget sociali di Google+ ( Google Inc.)
Il pulsante Google+ e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google, Inc. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Newsletter
All’interno del sito è presente una Newsletter dedicata a tutti i lettori che in modo spontaneo vogliono ricevere via email contenuti editoriali esclusivi. Per l’erogazione e la gestione della Newsletter, viene utilizzato il servizio offerto da Mailpoet e i dati raccolti vengono memorizzati sui server sicuri del servizio di erogazione. Ai sensi della privacy policy di MailPoet i dati non verranno mai utilizzati direttamente da MailPoet o da essa venduti a terzi. Mailpoet si serve di operatori opportunamente autorizzati per il mantenimento del servizio e nell’esercizio di detta funzione essi potrebbero avere accesso ai tuoi dati. Valgono, in ogni caso, le garanzie previste dalla privacy policy di MailPoet.
Akismet (Automattic Inc.)
Akismet è un servizio di protezione dallo SPAM fornito da Automattic Inc. Dati Personali raccolti: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Google Fonts (Google Inc.)
Google Fonts è un servizio di visualizzazione di stili di carattere gestito da Google Inc. che permette a questo Sito Web di integrare tali contenuti all’interno delle proprie pagine. Dati Personali raccolti: Dati di utilizzo e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy. Cloudflare
Cloudflare è un servizio di ottimizzazione e distribuzione del traffico fornito da Cloudflare Inc. Le modalità di integrazione di Cloudflare prevedono che questo filtri tutto il traffico di questa Applicazione, ossia le comunicazioni fra questa Applicazione ed il browser dell’Utente, permettendo anche la raccolta di dati statistici su di esso. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy.
Google AdSense (Google Inc.)
Google AdSense è un servizio di advertising fornito da Google Inc. Questo servizio usa il Cookie “Doubleclick”, che traccia l’utilizzo di questa Applicazione ed il comportamento dell’Utente in relazione agli annunci pubblicitari, ai prodotti e ai servizi offerti. L’Utente può decidere in qualsiasi momento di non usare il Cookie Doubleclick provvedendo alla sua disattivazione: google.com/settings/ads/onweb/optout. Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out.
Google Analytics IP anonimo(Google Inc.)
Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google. Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario. Questa integrazione di Google Analytics rende anonimo il tuo indirizzo IP. L'anonimizzazione funziona abbreviando entro i confini degli stati membri dell'Unione Europea o in altri Paesi aderenti all'accordo sullo Spazio Economico Europeo l'indirizzo IP degli Utenti. Solo in casi eccezionali, l'indirizzo IP sarà inviato ai server di Google ed abbreviato all'interno degli Stati Uniti.Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out.
Commento dei contenuti
I servizi di commento consentono agli Utenti di formulare e rendere pubblici propri commenti riguardanti il contenuto di questo Sito Web. Gli Utenti, a seconda delle impostazioni decise dal Titolare, possono lasciare il commento anche in forma anonima. Nel caso tra i Dati Personali rilasciati dall’Utente ci sia l’email, questa potrebbe essere utilizzata per inviare notifiche di commenti riguardanti lo stesso contenuto. Gli Utenti sono responsabili del contenuto dei propri commenti. Nel caso in cui sia installato un servizio di commenti fornito da soggetti terzi, è possibile che, anche nel caso in cui gli Utenti non utilizzino il servizio di commento, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui il servizio di commento è installato.
Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questa Applicazione non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, l’Utente è invitato a consultare la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità di identificazione delle tecnologie basate sui Cookie, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie tramite il sito stesso.
Ultima modifica: 17 giugno 2019

Chiudi