Reattività di livello sul mercato delle valute

Lettura 2 minuti

Ogni volta che un livello di resistenza o di supporto viene testato, il prezzo si carica di forza reattiva: verso l’alto in caso di breakout (rottura di resistenza), verso il basso in caso di breakdown (rottura di supporto). Se prendiamo, ad esempio, una quota di supporto, il mercato al primo test verifica che il livello abbia effettivamente mantenuto la sua capacità di reazione. Al primo tentativo, quindi, è possibile che i più audaci tentino subito l’acquisto, mentre al secondo test di livello è probabile che il numero di coloro i quali sono intenzionati a comprare aumenti.

Allo stesso tempo è lecito aspettarsi che appena sotto il supporto comincino a piazzarsi ordini di stop a garanzia della posizione lunga, di entry – stop posizionati da chi decide di entrare al ribasso e di posizioni stop – reverse di quanti sono preparati ad invertire la posizione da long a short se il supporto dovesse cedere. Questa sommatoria di operazioni attive e potenziali attorno ad un livello significativo come un supporto o una resistenza cresce ogni volta che viene testato. Di conseguenza, la sua importanza aumenta in proporzione a quante volte viene confermato e può essere misurata nella capacità di tenuta e nell’accelerazione dei prezzi che produce quando cede: di fatto, gli stop loss che scattano sotto il supporto inducono alle quotazioni un’accelerazione verso il basso, in quanto si accodano agli ordini di vendita.

Breakdown e accelerazione short su pattern -testa e spalle-

A questo punto il supporto prima testato e poi rotto, a seguito del breakdown, diventerà una resistenza importante. Coloro i quali sono rimasti imbrigliati in un’operazione in perdita cercheranno di approfittare di ogni recupero del livello originario per compensare alla pari o con una perdita limitata il buy eseguito in precedenza. D’altro canto, quelli che non hanno colto con tempestività l’opportunità di vendita fornita dal mercato utilizzeranno ogni ritracciamento per entrare al ribasso. La dinamica è speculare nel caso in cui ci si soffermi sulla frequenza del test di un livello di resistenza. (Di Vincenzo Augello).