Tom Lee: Bitcoin a $100K entro la fine dell’anno

Lettura: 3 minuti

Tom Lee, noto analista di fama a Wall Street co-fondatore di Fundstrat, ha dichiarato che Bitcoin ha i fondamentali e il potenziale per raggiungere il prezzo di 100.000 dollari entro la fine dell’anno.

Tom Lee: BTC a 100.000 ($) entro la fine del 2021

Lee è sempre stato fan di Bitcoin, magari più un supporter del prezzo di Bitcoin, ma allo stato delle cose resta uno dei maggiori BTC-buyer al mondo fin dall’avvento in finanza della principale e-currency su blockchain. Si è spesso impegnato nell’analisi dei prezzi della criptovaluta sul periodo più esteso, tuttavia le sue conclusioni sarebbe meglio acquisirle cum grano salis, anche perchè siamo già quasi a metà 2021 e il prezzo dell’asset virtuale più capitalizzato langue e patisce.

In una recente intervista, Lee ha dichiarato:

Penso che Bitcoin sia iper-volatile. Questa è la sua natura, ma è ciò che crea guadagno per le persone. Anche se ora Bitcoin è in territorio negativo sono convinto che potrebbe finire l’anno sopra i 100.000 dollari

E’ fuori di dubbio: sarebbe bello crederci. E’ innegabile infatti che la valuta digitale numero uno al mondo è scesa di quasi 30.000 dollari nel giro di poche settimane. Prima di questo duro dip Bitcoin aveva conquistato il massimo storico in area 65.000 dollari a metà aprile e, se la moneta recuperasse il top dei $65K, la quota fatidica dei 100.000 dollari entro i prossimi sette mesi potrebbe rivelarsi meno bizzarra di quanto parrebbe anche se, per ora, le cose sembrano un tantino traballanti per non dire altro.

C’è voluto tanto per salire a 65.000 dollari, più o meno un anno. Ad aprile 2020 la regina delle criptovalute ha sofferto la pressione ribassista inferta dalla diffusione della pandemia da Coronavirus. Il mese appresso è poi riuscita a riprendersi gran parte di quanto perso dal mese di febbraio, quando prezzava “solo” 9.000 dollari. Di qui in poi, fino al massimo storico di aprile 2021, Bitcoin ha incassato oltre 50.000 dollari in 11 mesi.

E’ stato davvero strabiliante. Ma Bitcoin dov’è adesso.. La valuta non ha molto tempo per recuperare le perdite e lanciarsi su valori a sei cifre; per la precisione sette mesi e non 11 sono quelli che rimangono per far rimbalzare la cripto sopra i 60.000 dollari, la faccenda quindi si fa dura..

Ciò nonostante, come già visto in passato, niente è impossibile..Bitcoin può fare qualsiasi cosa e muoversi in tutte le direzioni senza alcun preavviso…

Si può fare.. dice Lee:

La volatilità di Bitcoin è una variabile sistematica della sua rete, quindi penso che chiunque compri bitcoin deve essere consapevole che sarà sempre iper-volatile. Questa è l’opportunità … Quando guardiamo chi sta vendendo non scorgiamo i fedelissimi di bitcoin ma un sacco di nuovi conti..

Di Vincenzo Augello


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.