Le banche di seguito sono etichettate come cd TOO BIG TO FAIL: banche troppo grandi per fallire, perchè occupano posizioni chiave nell’economia globale e di uno stato. Questi istituti finanziari devono essere sostenuti il più possibile dalle nazioni e dagli organismi comunitari di cui fanno parte, quindi da ognuno di noi attraverso la fiscalità generale in caso di gravi perdite per non aprire crisi di mercato. E’ giusto ? Sinceramente non saprei, ma vale la pena cominciare a domandarcelo.

Sull’ argomento sono stati girati alcuni buoni film, altri invece seguono la falsariga di Hollywood, meno aderenti alla realtà, sebbene possono risultare divertenti e talvolta perfino interessanti.

TOO BIG TO FAIL BANK

Bank of America Bank of China Bank of New York Mellon Banque Populaire CdE Barclays BNP Paribas Citigroup Commerzbank Credit Suisse Deutsche Bank Goldman Sachs Group Crédit Agricole HSBC ING Bank JPMorgan Chase Lloyds Banking Group Mitsubishi UFJ FG Mizuho FG Morgan Stanley Nordea Royal Bank of Scotland Santander Société Générale State Street Sumitomo Mitsui FG UBS Unicredit Group Wells Fargo

TOO BIG TO FAIL

THE BIG SHORT

WALL STREET

WALL STREET – MONEY NEVER SLEEPS

ASSALTO A WALL STREET

MARGIN CALL

1 KM DA WALL STREET

THE WOLF OF WALL STREET

LIMITLESS

UN’OTTIMA ANNATA