Volatilità indotta dal mercato del lavoro USA e manipolazione del prezzo

Lettura 2 minuti

I dati relativi al mercato del lavoro statunitense sviluppano sempre una volatilità superiore alla media sui mercati valutari. Molto importanti sono il Tasso di Disoccupazione e i Non Farm Payrolls. Entrambi sono pubblicati il primo venerdì di ogni mese alle 14.30.

Tasso di disoccupazione / Unemployment rate USA: misura il rapporto tra disoccupati e occupati, rappresentando in modo completo la situazione sul mercato del lavoro d’oltreoceano, fondamentale per capire l’evoluzione futura dell’economia americana. Il cross EUR/USD, di conseguenza, reagisce positivamente ad un incremento del tasso di disoccupazione, mentre cede in caso di miglioramento dell’indice macroeconomico USA.

Non Farm PayrollsNFP: il dato misura la variazione dei posti di lavoro nell’amministrazione pubblica americana ed è sempre al centro dell’attenzione degli operatori finanziari, che lo considerano più condizionante rispetto al tasso di disoccupazione. L’incremento delle buste paga quasi sempre affossa pesantemente il principale cambio forex, mentre una contrazione degli occupati genera di riflesso la rivalutazione della moneta UE e del cambio Euro/Dollaro (EUR/USD), in quanto segnala un rallentamento dell’economia a stelle e strisce.

IN PIATTAFORMA

Sul versante operativo però il peso dei due dati sul cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) si stempera, per il fatto che il venerdì gran parte della liquidità si riduce a causa dell’assenza delle grandi Banche d’Affari, che in genere non operano il fine settimana. Ciò espone il trader privato ad un rischio maggiore, dovuto alla riduzione della liquidità che rende i mercati valutari sottili e dunque suscettibili di manipolazione da parte dei market maker, che possono gestire il prezzo generando una volatilità “irrazionale” ed amplificata dalla scadenza delle opzioni valutarie CME. Non è raro infatti assistere ad apprezzamenti del biglietto verde anche a fronte di dati negativi del mercato del lavoro USA. (Di Vincenzo Augello).