Webmaster pronti a sfruttare gli Ads di Brave anche in Italia

Lettura 2 minuti

Nei prossimi aggiornamenti, il team di Brave, il browser legato al token BAT, ha annunciato un nuovo design per il wallet all’interno del programma di navigazione internet, al momento piuttosto spartano rispetto alla concorrenza. Il lancio dei banner pubblicitari è imminente in Italia dove è tuttora attivo il “BAT Grant”, una forma di reward che consente agli utenti che usano Brave di ricevere random una modica quantità di Basic Attention Token per prendere confidenza con i sistemi di circolazione della criptovaluta implementati nel browser. Il prezzo di BAT ha assunto un moderato trend rialzista dall’inizio dell’anno, quando veniva scambiato a 0,12$. Il token, ricordiamolo, ha superato quota 0,50$ nel corso del 2018 con spike che hanno perforato al rialzo 1 dollaro nella quotazione di mercato nel 2017. Le previsioni sono per un incremento attorno i 0,40$ entro la fine del 2019, ma è possibile che l’avvio anche nel Bel Paese degli Ads potrebbe favorire nuove estensioni di valore del token. Intanto molti webmaster e creatori di contenuti si preparano anche in Italia ad usufruire dei sistemi pubblicitari forniti dal network crittografico che potranno aggiungersi ai sistemi marketers già noti come google ads, facebook , twitter, altervista, adsense ecc.. , in modo da integrare i ritorni economici derivanti dalle attività editoriali.

Prova il browser Brave in modo da sostenere il progetto di diffusione di Brave Software Inc.,oppure visita la mia pagina facebook “Brave il migliore browser al mondo” se vuoi sapere di cosa si tratta e scaricarlo dal pulsante USA l’APP. Vedrai che è interessante, remunerativo per gli utilizzatori ed in grado, tra poco tempo, di restituire profitti mediante la visualizzazione delle pubblicità dei siti internet che visiti, come già avviene in Francia, USA, Canada, Regno Unito e Germania.

Download Brave browser

Di Vincenzo Augello